Mattarella governo tecnico, ecco Draghi: che succede ora

Mattarella annuncia un governo tecnico, domani l'ex presidente della BCE (Banca Centrale Europea), Mario Draghi, salirà al Colle. Dovrebbe essere lui a guidare l'esecutivo.

2' di lettura

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, di fatto ha annunciato l’arrivo di un governo tecnico che guiderà l’Italia nei prossimi mesi. Il Capo dello Stato, per domani 3 febbraio 2021, ha già convocato Mario Draghi. In sostanza è fallito il mandato esplorativo del presidente della Camera, Roberto Fico, che ha verificato come non ci fossero i numeri per sostenere l’ormai vecchia maggioranza guidata dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Indice:


Mattarella governo tecnico: la genesi

Il senatore di Italia Viva, Matteo Renzi, che ha innescato la crisi di governo, oggi ha “ringraziato Fico per l’impegno” e annunciato che “non c’è accordo”.

Il Partito democratico ha sottolineato che «Renzi aveva fatto richieste sugli assetti di governo ancor prima che fosse dato l’incarico a Conte: la rottura è inspiegabile».

Mattarella governo tecnico: di che si tratta?

Un governo tecnico, annunciato da Mattarella, è un esecutivo il cui premier e la squadra non provengono dai partiti politici. La caratteristica di questo esecutivo è che è super partes, al di sopra delle questione politiche. I tecnici vengono incaricati per le loro competenze e non per l’aderenza a una linea di partita.

Molto più difficile, rispetto al governo tecnico, è l’ipotesi del governo di scopo, ovvero un esecutivo formato per portare a termine specifici obiettivi, ad esempio una nuova legge elettorale con cui andare alle prossime elezioni. In questo tipo di esecutivo rientrano ministri e viceministri del presidente governo. Uno degli ultimi esempi del governo di scopo fu quello guidato da Carlo Azeglio Ciampi finalizzato all’emanazione del Mattarellum, legge elettorale con la quale si votò nelle elezioni politiche italiane del 1994, 1996 e 2001.

Mattarella ha annunciato la nascita di un governo tecnico. Pronto Mario Draghi.

Chi è Mario Draghi

Mario Draghi, nato a Roma il 3 settembre 1947, è stato presidente della BCE (Banca centrale europea). Si laurea a La Sapienza di Roma prima di procedere con la specializzazione al Mit di Boston. Draghi ha iniziato la carriera da professore universitario, poi negli anni ha ricoperto Direttore Generale del Ministero del Tesoro, carica durata fino 2001.

Ora dovrebbe essere proprio Draghi a guidare quel governo tecnico e di “alto profilo”, annunciato da Sergio Mattarella, se accetterà l’incarico e otterrà la fiducia. L’esecutivo si occuperà dei così detti affari correnti: tutte quelle iniziative che non rientrano in una direzione politica. Scelte che permettono all’amministrazione dello Stato di andare avanti, come la coordinazione sulla questione vaccini o l’emanazione di Dpcm.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie