Denunciati medici candidati: sms ai pazienti per il voto

Avellino, sequestrato studio di un chirurgo: segretaria faceva infermiera
1' di lettura

E’ grave la denuncia via social e al garante della privacy presentata da Giovanni D’Ercole. La questione è la campagna elettorale. E in particolare il ruolo di alcuni medici candidati al consiglio comunale.

“Ci sono medici – scrive D’Ercole, che è in lista con Dino Preziosi sindaco -, che per fare campagna elettorale inviano messaggi di questo tenore: ho una comunicazione urgente da farti, vieni subito al mio studio!”

Messaggi inviati, sia chiaro, ai loro assistiti che – si continua a leggere nel post – “si recano con la morte nel cuore e l paura addosso e scoprono che la comunicazione urgente non riguarda il risultato della analisi fatte o della radiografia inviata, bensì riguarda la richiesta di voto con annessa consegna di facsimile”.

“E’ un comportamento spregevole – aggiunge D’Ercole – e sappiano questi medici che io, poiché ho le prove dei messaggini che alcuni pazienti mi hanno inviato, segnalerò personalmente la cosa al garante della privacy”.

Il candidato al consiglio comunale conclude con un commento a dir poco duro: “Fate schifo e siete il siete il disonore di una nobile categoria, che viene macchiata per il comportamento di pochi ma squallidi personaggi”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie