Mercato Avellino calcio, tutti i nomi nel mirino. Due ipotesi per l’attacco

Il punto sul mercato dell'Avellino, tra trattative in entrata, riconferme e addii



2' di lettura

È stata la settimana della svolta in casa Avellino, chi è aperta lunedì pomeriggio con l’annuncio del nuovo allenatore, Piero Braglia. La società si è messa subito al lavoro per accontentare le richieste del tecnico toscano, che proverà a mettere la sua esperienza al servizio dei lupi, per provare la scalata in serie B.

In questi primi giorni, sono stati fatti anche i primi nomi dell’Avellino che verrà. Ma ora facciamo il punto del mercato in casa biancoverde.

Portiere, difesa e centrocampo

Per il ruolo di portiere resta il nome di Pietro Perina, 28 anni del Cosenza, un estremo difensore con ottima esperienza. Conosce Braglia, con il quale ha lavorato fino a pochi mesi fa, sarebbe un innesto di spessore. Per ora però è solo un nome campato in aria, non ci sono stati contatti. Il portiere è concentrato a portare alla salvezza il Cosenza. Dopo la fine del campionato (due settimane), se ne riparlerà.

Per la difesa, a proposito di Cosenza, l’altro nome fatto è quello di Matteo Legittimo. Classe 1989, ha una grande esperienza: ha vinto un campionato di Serie C a Lecce nel 2018. Come per Perina, se ne riparlerà a fine campionato.

Per il centrocampo si guarda al centrocampista Ben Konè, in prestito ai Cosenza dal Torino. È un classe 2000 e sarebbe utile per quel discorso degli under che la società vuole intraprendere.

L’attacco: da Gondo a Volpe, al ritorno di Ardemagni

Come buon mercato che si rispetti è come al solito il reparto di attacco quello che fa più discutere. Diversi i nomi circolati, alcuni forse solo dei bluff, altri probabilmente reali obiettivi di Di Somma.

Il primo nome fatto è quello di Michele Volpe, attaccante che nella scorsa stagione nella Viterbese ha realizzato 10 gol. Un buon elemento, che può crescere e che piace molto a Braglia e Di Somma.

Il nome circolato stamattina è quello di Cedric Gondo. Attaccante ivoriano in forza alla Salernitana, in prestito dalla Lazio. Giocatore ricercato anche nei mesi scorsi dall’Avellino, che vorrebbe provare a prenderlo in prestito da Lotito. Il calciatore, che ha partecipato ad un reality nel 2012, può fare al caso di Braglia: vedremo se la società prenderà l’iniziativa.

Infine, l’altro nome fatto, ma che forse è destinato a rimanere una suggestione, è quello di Matteo Ardemagni. Una voce forse infondata, per tanti motivi. L’attaccante percepirebbe un ingaggio elevato che non si sposa con il profilo che ha tracciato la nuova società.

Avellino calcio, le riconferme

Non solo mercato in entrata in casa biancoverde, ovviamente tanto ruoterà intorno alle riconferme. La prima grande certezza dell’Avellino per ora si chiama Vincenzo Garofalo, con l’annuncio del suo agente di un accordo per il rinnovo fino al 2022. Altro nome che ha un contratto fino al 2021 è Ferretti, ma difficilmente rientrerà nelle scelte di Braglia.

Si lavora poi per la conferma di Di Paolantonio, che sarà il nuovo capitano dei lupi, di Laezza, di Celjak e Albadoro, che conoscono mister Braglia. E Parisi? tutto da definire il futuro dell’esterno di Serino, con la sua permanenza ad Avellino che appare tutt’altro che scontata.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie