Mercato immobiliare: il mutuo meglio dell’affitto

Mercato immobiliare: il mutuo meglio dell'affitto nonostante la crescita negli ultimi mesi della svalutazione, la rata continua a essere più sostenibile. Cosa sarà il mercato nei prossimi mesi, gli attuali tassi medi di interesse a 20 e 30 anni, come sta andando il mutuo prima casa giovani.

4' di lettura

Mercato immobiliare, il mutuo meglio dell’affitto, anche adesso, con il ritorno dell’inflazione e la possibilità, non certo remota, di un aumento dei tassi da parte delle banche centrali.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su Invalidità e Legge 104 ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

L’inflazione e la fibrillazione sui mercati non stanno per ora avendo degli impatti significativi sui mutui.

Mercato immobiliare, il mutuo meglio dell’affitto: tassi e inflazione

Anzi, i tassi fissi, così come indica l’Eurirs che misura il costo del denaro nel lungo periodo, sono un po’ scesi rispetto a ottobre. Un dato che rispetto all’inflazione è in controtendenza.

Un esempio pratico, lo fornisce il sito mutuionline:

Finanziamento da 120mila euro per una casa da 200.000 (in 20 anni):

il tasso fisso è sceso allo 0,83% (era a 0,91%)

Finanziamento da 120mila euro per una casa da 200.000 (in 30 anni):

il tasso fisso è sceso all’1,14% (era a 1,20%)

Con queste cifre è normale che la scelta dei clienti vada ancora e in modo massiccio verso il tasso fisso.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su invalidità e legge 104 da questo gruppo Telegram. Informati anche su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Mercato immobiliare, il mutuo meglio dell’affitto: tassi in lieve calo da ottobre

E dunque, se è vero che i tassi di interesse dall’inizio del 2021 sono oggettivamente cresciuti di qualche decimo, ora c’è un lieve calo e restano in qualsiasi caso estremamente bassi.

Nessuno può dire con certezza quanto durerà questa fase. Ma gli esperti del settore ritengono che se l’ondata inflazionistica dovesse continuare, nei prossimi mesi potrebbe esserci una oscillazione verso l’alto dei tassi di qualche decimale. In realtà nulla.

E soprattutto non cambierebbe la prospettiva di acquisto degli immobili: il mutuo meglio dell’affitto, o meglio, è più sostenibile.

I tassi medi che sono in vigore oggi (e fino al 31 dicembre) sono:

  • 1,94% fissi;
  • 2,18% per i variabili.
  • Ma, come abbiamo visto ci sono offerte più basse di un punto.

Mercato immobiliare, il mutuo meglio dell’affitto: esempio mutuo al 100%

È stata presa in considerazione l’ipotesi di un mutuo al 100%, che è ovviamente più costoso, anche perché la cosiddetta normativa di favore non si può applicare per finanziamenti che coprono oltre l’80% del valore dell’immobile da acquistare.

E quindi:

Mutuo da 200.000 euro, durata 20 anni

  • tassi fissi per i mutui che beneficiano della copertura Consap (come il mutuo giovani prima casa): da 0,92 a 1,31%;
  • tassi variabili per i mutui che beneficiano della copertura Consap (come il mutuo giovani prima casa): da 0,53 a 1,41%;

Mutuo da 200.000 euro, durata 30 anni:

  • tassi fissi per i mutui che beneficiano della copertura Consap (come il mutuo giovani prima casa): da 1,08 a 1,30%;
  • tassi variabili per i mutui che beneficiano della copertura Consap (come il mutuo giovani prima casa): da 0,54 a 1,37%.

Mercato immobiliare, il mutuo meglio dell’affitto: prima casa giovani

Il mutuo prima casa giovani (con copertura assicurata dal Consap), ha dato una grossa mano alla ripresa del mercato immobiliare. Insieme ovviamente ai tassi di interesse che non sono mai stati così convenienti.

Un dato arriva da Credit Agricole, una delle banche che più ha scommesso (insieme a Intesa Sanpaolo) su questa iniziativa del governo. Un modo anche per dare una direzione decisa al marketing aziendale che punta sul target giovani.

Prima dell’agevolazione per under 36 le domande di mutuo da parte di giovani rappresentavano il 39% del mercato. Dopo l’approvazione del mutuo prima casa giovani quella percentuale si è raddoppiata.

Mercato immobiliare, il mutuo meglio dell’affitto: tempi di erogazione

I tempi di erogazione dei mutui concessi con l’agevolazione prima casa giovani sono però più lunghi rispetto ai finanziamenti tradizionali. Questo “ritardo” non è solo la responsabilità della banca (magari per pratiche un po’ più complesse), dipende a volte dagli stessi clienti che prima chiedono il finanziamento (e quindi verificano la possibilità di ottenerlo) e solo dopo scelgono l’appartamento da acquistare.

Ricordiamo che il mutuo prima casa giovani (qui i dettagli) sarà in vigore nel 2022 e tra i requisiti c’è quello dell’Isee, che ha un limite massimo di 40mila euro.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie