Mercogliano, il sogno della biblioteca voluta dalla piccola Enrica conquista anche Salò

Mercogliano, il sogno della piccola Enrica, una biblioteca partecipata, conquista anche i ragazzi di Salò che hanno spedito alcuni libri.

Enrica barretta

2' di lettura

I bambini, si sa, vivono di sogni. E, spesso, hanno una determinazione inaspettata perché non è stata ancora incrinata da pregiudizi o paure che, con l’età, possono fermare anche le iniziative più lodevoli sul nascere. Protagonista di questa bellissima storia è una bambina di Mercogliano, Enrica Barretta, che prima di Natale aveva scritto al sindaco Vittorio D’Alessio per illustrargli una sua idea: la creazione di una biblioteca partecipata dove ognuno potesse donare dei libri. (Di seguito l’intervista video, realizzata prima di Natale, dai colleghi di “Mercurio: l’informazione asettica”. Enrica ha letto la sua lettera al sindaco, ascoltatela)

Una libreria per Mercogliano

Un’idea semplice e splendida, la lettura rimane infatti uno strumento imprescindibile per capire il mondo e sviluppare creatività e fantasia. Il progetto di Enrica ha superato i confini del comune di Mamma Schiavona. Gli studenti della classe II del Liceo Scientifico “Enrico Medi” di Salò (Brescia), con il professore Renato Cobelli, hanno deciso di partecipare al progetto e così, in Comune a Mercogliano, è arrivato uno scatolone pieno di libri, che ogni studente ha donato mettendolo a disposizione dalla propria libreria personale.


“Ringrazio il professor Cobelli e tutti i ragazzi – ha commentato il sindaco Vittorio D’Alessio sulla pagina Facebook della sua amministrazione – per aver colto l’importante significato che custodisce la proposta fatta da Enrica: aggregazione, condivisione e cultura, tutto ciò di cui la nostra società oggi ha più bisogno. A Natale ho fatto una promessa ad Enrica ed ai suoi amici e sto lavorando per realizzare il loro progetto, appena sarà pronto sarei lieto di ospitare a Mercogliano il professor Cobelli e i suoi alunni”.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!