Mibact concorsi custodi: 51 posti ancora disponibili. Bandi

Mibact concorsi per addetti alla vigilanza e all'accoglienza. La Regione Umbria ha pubblicato i bandi per dodici custodi. I concorsi ancora aperti in Italia.

4' di lettura

Mibact concorsi per addetti alla vigilanza e all’accoglienza: anche la Regione Umbria ha pubblicato il bando per l’assunzione di custodi. Il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, quest’anno, inserirà 500 nuove figure professionali come custodi in tutte le regioni d’Italia. Le selezioni sono rivolte a candidati disoccupati con licenza media ed è prevista l’assunzione a tempo pieno e indeterminato – fascia retributiva F1

E’ possibile presentare la domanda dal 30 Novembre al 10 Dicembre 2020. Facciamo il punto sulle selezioni per custodi ancora attive in Italia.

Mibact concorsi Umbria per custodi. Il bando
Mibact concorsi Umbria per custodi. Il bando

Mibact concorsi per 500 custodi

Il Concorso del Ministero dei Beni Culturali è riservato a 500 persone da inserire a tempo indeterminato come Operatore alla Custodia, Vigilanza e Accoglienza.

La scelta dei candidati prevede una selezione per il reclutamento attraverso avviamento degli iscritti alle liste dei Centri per l’Impiego di cui all’articolo 16, legge n. 56/1987 di tutta Italia. I candidati devono presentare una domanda di partecipazione ai bandi regionali e provinciali per avere accesso alla graduatoria.

REGIONE EMILIA ROMAGNA
Posti disponibili 39: Bologna 19, Modena 9, Parma 8, Ravenna 2, Rimini 1.
Bando – informazioni.

Domanda: dal 9.00 del 2/11/2020 alle 12.00 del 6/11/2020

REGIONE UMBRIA

Posti disponibili 12: Perugia
Bando 

Mibact concorsi: requisiti

Come ogni concorso pubblico, anche questa selezione prevede che i candidati debbano rispettare dei requisiti:

  • diploma di istruzione secondaria di primo grado (scuola media inferiore);

  • età non inferiore ai 18 anni;

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;

  • idoneità fisica all’impiego;

  • non aver riportato condanne penali incompatibili con lo status di pubblico dipendente, salvo avvenuta riabilitazione, né aver procedimenti penali in corso;

  • non essere stati licenziati, destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, né dichiarati decaduti da altro impiego statale per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile;

  • godimento dei diritti civili e politici;

  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;

  • posizione regolare nei confronti nei riguardi degli obblighi di leva per gli uomini nati entro il 31 dicembre 1985.

I passaggi per l’avvio alla selezione sono i seguenti:

Bisogna essere iscritti in un Centro per l’Impiego e chi è disoccupato avrà la priorità. Il 30% dei posti è riservato a favore dei volontari delle Forza Armate.

I passaggi per l’avvio alla selezione sono i seguenti:

  • I segretari regionali del Ministero inoltrano ai CPI, agli uffici Provinciali e Regionali richiesta di avviamento alla selezione per un numero di lavoratori doppio rispetto ai posti da coprire.

  • Le Regioni / Province / CPI pubblicano i bandi per la formazione delle graduatorie.

  • I candidati interessati, iscritti nei rispettivi CPI, presentano la domanda di partecipazione secondo i termini e le modalità previste dal bando.

  • Le Regioni / Province / CPI pubblicano le graduatorie e le trasmettono anche ai Segretari Regionali del Ministero.

  • I segretari regionali del MIBACT convocano i candidati, secondo l’ordine della graduatoria, per sottoporli alle prove di idoneità.
  • Una commissione esaminatrice valuterà i candidati e i migliori otterranno il posto di lavoro.

Selezione e prove di idoneità

I candidati collocati nella graduatoria regionale/provinciale/cpi sono convocati per affrontare la prova di idoneità. La selezione consisterà in un colloquio utile a valutare le conoscenze di base dei candidati e la capacità di affrontare situazioni lavorative di media complessità, oltre che la conoscenza della lingue inglese.

Domanda e scadenza

Non si deve presentare la domanda di partecipazione al Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo poiché l’individuazione dei candidati avverrà a livello Regionale/Provinciale tramite i Centri Per l’Impiego (CPI) competenti per territorio. La domanda deve essere presentata alle Regioni/Province/CPI in risposta al bando per l’avviamento alla selezione.

Il 22 marzo è il termine entro il quale il Ministero doveva mandare ai CPI la richiesta di pubblicazione dell’avviso. Le scadenze sono indicate in ogni bando.

Questo blocco contiene contenuto inaspettato o non valido.CorreggiConverti in HTML

Bonus e guide utili

Se hai trovato l’articolo utile, di seguito abbiamo raccolto una serie di link altrettanto preziosi. Ci sono le guide per ottenere bonus e incentivi e molto altro. Resta aggiornato sulle ultime offerte di lavoro e le novità sui bonus entrando nel nostro gruppo whatsapp. E’ gratis e non sarà mai fatto spam.

Clicca qui e leggi bonus e guide per averli
  1. Come avere il reddito di cittadinanza: guida 2020

  2. Come avere bonus fino a 10mila euro di Isee

  3. Nuovo bonus da 500 euro e fino a 1500 euro: la guida

  4. Bonus auto fino a 18mila euro

  5. Bonus Pc: novità sulla domanda

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie