Mihajlovic a Sanremo: come è nata l’amicizia con Ibra

Questa sera Zlatan Ibrahimovic e Sinisa Mihajlovic si esibiranno sul palco dell’Ariston cantando il pezzo dei Nomadi, “Io vagabondo”. L’allenatore del Bologna raggiungerà in serata Sanremo, in auto.

3' di lettura

Sinisa Mihajlovic sarà questa sera sul palco dell’Ariston di Sanremo. È ospite del Festival per cantare assieme a Zlatan Ibrahimovic la canzone dei Nomadi “Io, vagabondo”, pezzo del 1972. Tuttavia, la sconfitta e la prestazione del Bologna al Cagliari, oltre alla decisione dell’arbitro Di Bello e del Var, gli lasciano l’amaro in bocca anche per la mancata assegnazione di un rigore. Ma c’è da essere certi che Mihajlovic metterà da parte lo stop di ieri per vivere e regalare momenti di spensieratezza. In particolare, è atteso il suo duetto con Zlatan Ibrahimovic. Amadeus e Fiorello li affiancheranno formando un quartetto.

Mihajlovic a Sanremo in auto

Anche uno abituato alle trasferte come Sinisa Mihajlovic si è dovuto preparare a un vorticoso tour de force: prima la partenza in aereo per Cagliari, dove il Bologna ha perso di misura, poi il ritorno a Bologna con la squadra nella notte tra mercoledì e giovedì, infine l’allenamento a Casteldebole questa mattina, preludio alle quattro ore e mezza di auto di Mihajlovic in direzione Sanremo.

Dopo la partita non andrò direttamente a Sanremo, torno con la squadra, io torno sempre con la squadra. Anche quando gioco a Roma e il giorno dopo c’è giorno libero io torno con la squadra e poi vado a Roma. Non so quanti allenatori lo fanno ma io lo faccio perché è giusto, è importante dare l’esempio. Giovedì mattina ci sarà allenamento e poi dopo andrò a Sanremo“, aveva annunciato l’allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic, che arriverà al Festival di Sanremo nel tardo pomeriggio e non potrà provare il duetto con Zlatan Ibrahimovic.

Mihajlovic e Ibrahimovic prima di un Milan-Bologna

Da Bologna a Sanremo sono quattro ore e mezzo/cinque ore – prosegue il tecnico rossoblù in conferenza stampa alla vigilia del match con il Cagliari -. Avrei dovuto prendere l’elicottero ma mia moglie ha paura e quindi andremo in auto. Non potrò fare le prove per il nostro duetto ma non ne ho bisogno, il mio secondo mestiere è il cantante anche se non so se avrò recuperato la voce…“, ha poi dichiarato Mihajlovic.

Mihajlovic e Ibrahimovic grandi amici

Mihajlovic? L’ha voluto fortemente Ibra per raccontare la loro bella amicizia, come è nato il loro primo incontro”, aveva svelato Amadeus nella conferenza stampa della vigilia. “Ibra l’ho visto un po’ preoccupato quando gli abbiamo chiesto di cantare, ma ci uniremo al coro anche io e Fiorello, vedrete che quartetto!”. Sinisa Mihajlovic e Zlatan Ibrahimovic sono molto legati fuori dal terreno di gioco. Una solida amicizia che portò lo svedese anche a valutare di trasferirsi al Bologna anziché al Milan nell’inverno del 2019.

Mihajlovic-Ibrahimovic: le origini della loro amicizia

Mihajlovic e Ibrahimovic: la loro amicizia è nata dopo una… testata

Tutto cominciò in uno Juve-Inter del 2005. Ibrahimovic era alla sua prima esperienza italiana, giovanissimo ma dal carattere già formato e piuttosto focoso. Mihajlovic, che al tempo giocava per i nerazzurri, era invece a fine carriera ma la sua grinta in campo era già la stessa che oggi mette in panchina. Uno scontro di gioco, qualche parola di troppo e un testa contro testa sul terreno da gioco tra giocatori di due diverse generazioni, ma accomunati da una mentalità sempre vincente, un carattere decisamente spigoloso e un’animo balcanico. “Mihajlovic in campo era tosto davvero – racconta Ibra nel suo libro -. Sulle punizioni era uno dei migliori specialisti al mondo, e poi gli piaceva provocare”. E ancora: “Mihajlovic aveva un caratteraccio. Si accendeva come una bomba. Ma quello che succede in campo rimane in campo, e spesso sono diventato amico proprio con i tipi con cui mi sono scontrato duramente, forse perché ci assomigliamo”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie