Minaccia, picchia ed estorce denaro ai genitori. Per la droga

1' di lettura

Ha minacciato, picchiato ed estorto denaro ai suoi genitori. Per acquistare dosi di droga. In manette è finito un 20enne di Lauro, arrestato dai carabinieri della locale stazione. I militari hanno eseguito una ordinanza cautelare nei suoi confronti emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Avellino.

Un arresto che potrebbe aver messo la parola fine a un incubo che andava avanti da tempo.

Il 20enne, già noto alle forze dell’ordine, ha più volte minacciato e aggredito i genitori. Ha distrutto anche i mobili di casa. Una furia che si placava solo dopo aver ricevuto il denaro necessario per andare a comprare dosi di droga.

I carabinieri hanno raccolto una serie di elementi nei confronti del ragazzo. Prove documentate del suo comportamento. Che hanno convinto il gip, su richiesta della procura, a emettere l’ordinanza cautelare.

Il 20enne è ora recluso in una cella del penitenziario di Bellizzi. Un provvedimento che serva anche a tutelare i suoi familiari.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie