Minaccia e maltratta moglie e figlio. Scatta il divieto di avvicinamento


1' di lettura

Ha maltrattato e picchiato per anni sua moglie. Che lo ha abbandonato. E lui, un 53enne di Mirabella Eclano, ha spostato le sue attenzioni sul figlio, con aggressioni, minacce maltrattamenti. Dopo che anche il ragazzo è andato via, l’uomo non si è fermato. Continuando con i suoi atteggiamenti persecutori. Fino a ieri, quando i carabinieri della stazione di Mirabella, con il tramite dei colleghi di Vicenza, hanno notificato al 53enne un’ordinanza di applicazione del divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dai suoi familiari.

Il provvedimento è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Benevento su richiesta della procura.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!