Miura da record: rinnova con lo Yokohama a 54 anni

Kazuyoshi Miura continua a migliorare il suo record: è il calciatore più anziano in attività. L'11 gennaio ha rinnovato il contratto con lo Yokohama, scenderà in campo a 54 anni già compiuti. E' l'unico ad aver giocato almeno una partita negli ultimi cinque decenni.

2' di lettura

Tre anni fa eguagliò l’inglese Kevin Poole scendendo in campo a 51 anni, un anno prima s’era tolto lo sfizio di segnare un gol a mezzo secolo già compiuto, risultando il marcatore più anziano della storia del calcio. Ma a Kazuyoshi Miura tutto questo non bastava e così, a 54 anni da compiere il prossimo 26 febbraio, ha rinnovato il contratto con lo Yokohama, migliorando il record di calciatore in attività più vecchio di sempre.

Un esempio per i giovani

L’attaccante giapponese non conosce limiti e non ha alcuna intenzione di smettere di giocare. Si diverte ancora come un ragazzino e lo Yokohama non ha alcuna intenzione di lasciarselo scappare. Nel 2014 si è ritirato Kevin Poole, all’epoca il calciatore più anziano sceso in campo per una partita di calcio. Miura aveva “solo” 47 anni e avrebbe superato il traguardo nel 2018, per poi migliorarlo ancora arrivando a giocare una gara del campionato giapponese a 53 anni, 6 mesi e 28 giorni.

I tifosi italiani ricordano Miura per la fugace esperienza in Serie A con indosso la maglia del Genoa nella stagione 1994-1995: non fu esaltante per il giapponese, proveniente dal Verdy Kawasaki e con all’attivo diverse presenze nel campionato brasiliano.

Segnò soltanto un gol in 21 apparizioni, ma pesantissimo: nel derby contro la Sampdoria vinto 3-2 dai grifoni. Fu il primo giapponese a segnare un gol in Serie A. Il suo esordio, contro il Milan, fu drammatico: subì una grave frattura al volto dopo un intervento di Franco Baresi, ma riuscì ugualmente a terminare l’incontro.

Kazuyoshi Miura

Non solo calcio per Miura

Avremmo già dovuto capire quel giorno quanto fosse tenace Miura, che in quanto a scaramanzia non è inferiore agli italiani. L’ultimo contratto lo ha firmato alle ore 11.11 dell’11 gennaio: una scelta chiara e precisa, dettata dal numero di maglia, la 11, che ha sempre indossato fin dalla sua prima uscita in un torneo professionistico (1986, con il Santos).

In carriera ha segnato 55 gol in 89 presenze con la maglia del Giappone, con cui ha vinto una Coppa d’Asia nel 1992, laureandosi anche miglior calciatore dell’edizione. Nel 2012 e nel 2013 ha prestato la voce al suo personaggio in un episodio del Detective Conan, intitolato “L’undicesimo attaccante” e nel cartone animato Lupin terzo vs Detective Konan.

Miura record: ora traguardo 60 anni

Le mie aspirazioni e la mia passione per il calcio sono sempre più grandi”, ha dichiarato Miura, che è l’unico calciatore ad aver giocato almeno un incontro negli ultimi cinque decenni e che già si è posto l’obiettivo di giocare quante più gare possibili del prossimo campionato. E con questo fisico e con questa caparbietà, il traguardo dei 60 anni da calciatore non è assolutamente utopia.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie