Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Fisco e tasse / Nel modello 730 del 2024 anche le mance

Nel modello 730 del 2024 anche le mance

Molte le novità introdotte nel modello 730 del 2024. Sono state rese note dall’Agenzia delle Entrate che ha pubblicato una bozza della nuova dichiarazione dei redditi. Vediamo in questo post cosa cambia per i contribuenti.

di The Wam

Dicembre 2023

Modello 730 del 2024, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la bozza della nuova dichiarazione dei redditi. Ci sono molte novità: dalla tassazione agevolata delle mance al concordato preventivo, dal Superbonus alla flat tax incrementale. Vediamo nei dettagli. (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Modello 730 del 2024, Agenzia delle Entrate

Il modello 730 del 2024, pubblicato dall’Agenzia delle Entrate, aggiorna la procedura per la presentazione della dichiarazione dei redditi per i lavoratori dipendenti e i pensionati. Questa nuova versione del modello 730 introduce cambiamenti che riflettono le evoluzioni nell’ambito fiscale e sociale. Ecco tutte le novità per sommi capi. Nei paragrafi successivi approfondiremo gli aspetti più rilevanti.

Novità nel modello 730/2024

  1. Tassazione agevolata delle mance: è stata prevista la tassazione agevolata delle mance per i lavoratori dipendenti delle strutture ricettive del settore privato. Si punta a riconoscere l’importanza delle mance nel reddito di questi lavoratori, offrendo loro un trattamento fiscale più vantaggioso.
  2. Ridefinizione dell’ambito fiscale nel lavoro sportivo: un altro importante aggiornamento riguarda la ridefinizione dell’ambito fiscale del lavoro sportivo, sia dilettantistico che professionistico. Viene offerta una maggiore chiarezza nella gestione delle attività e dei redditi derivanti dallo sport, adattandosi alle esigenze di un settore in continua evoluzione.
  3. Detrazione per il personale della sicurezza e difesa: introdotto l’aumento della detrazione per il personale del comparto sicurezza e difesa. Questa modifica riflette il riconoscimento del loro ruolo essenziale nella società e offre maggiori benefici fiscali a questi lavoratori.
  4. Detrazioni e crediti d’imposta aggiornati: il modello 730/2024 include inoltre aggiornamenti sulle detrazioni e sui crediti d’imposta, rendendo più accessibili e vantaggiose determinate agevolazioni fiscali per i contribuenti.
  5. Superbonus e altre agevolazioni: il modello 730/2024 include aggiornamenti relativi al Superbonus, con la possibilità di ripartire la detrazione in 10 anni. Inoltre, sono state introdotte modifiche sul bonus mobili, con un limite di spesa massimo di 8.000 euro, e aggiornamenti sulla detrazione per l’acquisto dell’abitazione principale e il credito di imposta sul contributo unificato.

Impatto sulle dichiarazioni dei redditi

Queste modifiche hanno un impatto diretto sulle dichiarazioni dei redditi dei lavoratori dipendenti e dei pensionati. Il modello 730 del 2024 semplifica la procedura di dichiarazione e offre vantaggi fiscali che possono fare una grande differenza nel reddito annuale dei contribuenti.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Modello 730 del 2024, lavoro sportivo

Come accennato, l’Agenzia delle Entrate ha apportato cambiamenti nel trattamento fiscale del lavoro sportivo. L’articolo 25 del D.lgs. 28 febbraio 2021, n. 36, stabilisce che l’attività sportiva può configurarsi sia come lavoro subordinato che come lavoro autonomo, inclusa la forma di collaborazioni coordinate e continuative. Queste modifiche incidono sul modo in cui gli atleti e le atlete dichiarano i loro redditi.

Novità nella tassazione del lavoro sportivo

Le novità introdotte riguardano principalmente due aree: il dilettantismo e il professionismo sportivo.

  1. Lavoro sportivo dilettantistico:
    • I compensi di lavoro sportivo nell’area del dilettantismo non sono imponibili ai fini fiscali fino a un importo annuo di 15.000 euro.
    • Questo significa che fino a questa soglia, gli atleti dilettanti non devono pagare tasse sui compensi ricevuti per la loro attività sportiva.
  2. Settore professionistico per atleti di età inferiore a 23 anni:
    • Le retribuzioni degli atleti professionisti di età inferiore ai 23 anni non costituiscono reddito imponibile fino all’importo annuo di 15.000 euro.
    • Questa franchigia è pensata per sostenere il graduale inserimento degli atleti più giovani nel settore professionistico.

Modalità di dichiarazione nel Modello 730/2024

Il modello 730 del 2024 prevede specifiche modalità di dichiarazione per questi redditi:

Impatto sul settore sportivo

Queste modifiche nel modello 730 del 2024 garantiscono maggiore chiarezza e supporto fiscale agli atleti, soprattutto a quelli emergenti e dilettanti.

Tassazione agevolata delle mance nel Modello 730 del 2024

Il modello 730 del 2024 prevede anche una modifica significativa per la tassazione delle mance (decisiva una sentenza della Cassazione) , una novità molto attesa nel settore dell’ospitalità e della ristorazione. Queste modifiche sono state introdotte per riconoscere e regolamentare meglio le mance, una parte essenziale del reddito per molti lavoratori in questi settori.

Dettagli delle nuove norme per la tassazione delle mance

  1. Ambito di applicazione:
    • La nuova normativa riguarda i lavoratori del settore privato, in particolare quelli impiegati nelle strutture ricettive e negli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande.
    • È specificatamente rivolta ai lavoratori con un reddito di lavoro dipendente non superiore a 50.000 euro all’anno.
  2. Regolamentazione delle mance:
    • Le somme ricevute dai lavoratori come mance, sia in contanti che attraverso mezzi di pagamento elettronici, sono considerate redditi di lavoro dipendente.
    • Queste mance sono soggette a una tassazione agevolata con un’aliquota del 5%, entro il limite del 25% del reddito annuo percepito per le relative prestazioni di lavoro.
  3. Esclusione dalla retribuzione imponibile:
  4. Gestione dell’imposta sostitutiva:
    • Normalmente, l’imposta sostitutiva è applicata direttamente dal sostituto d’imposta (datore di lavoro), con specifiche voci nella Certificazione Unica 2024.
    • Il lavoratore ha la possibilità di rinunciare a questa tassazione agevolata attraverso una rinuncia scritta, oppure può modificare la tassazione operata dal sostituto d’imposta se la ritiene meno vantaggiosa.

Implicazioni per i lavoratori e i datori di lavoro

Queste modifiche offrono vantaggi sia ai lavoratori sia ai datori di lavoro:

Detrazione comparto e sicurezza nel Modello 730 del 2024

Il modello 730 del 2024 introduce cambiamenti per la detrazione fiscale del personale militare e delle forze di polizia.

Novità nella detrazione per il personale militare e delle forze di polizia

  1. Modifica degli importi della detrazione:
    • La detrazione è ora disponibile per il personale che nel 2022 ha percepito un reddito di lavoro dipendente non superiore a 30.208 euro. Questo limite era precedentemente fissato a 28.974 euro.
    • Per il periodo d’imposta 2023, la detrazione è aumentata a 571,00 euro, rispetto ai 491,00 euro del periodo d’imposta precedente.
  2. Come applicare la detrazione:
    • La detrazione è applicabile durante la compilazione del Rigo RC15 del modello 730.
    • I contribuenti che rientrano in queste categorie devono assicurarsi di soddisfare i criteri di reddito per beneficiare dell’agevolazione fiscale.

Risultati attesi

L’introduzione di queste modifiche potrebbe avere conseguenze positive sulla situazione finanziaria dei beneficiari, consentendo loro di ricevere un maggiore supporto economico attraverso il sistema fiscale.

Modalità e termini di presentazione del Modello 730 del 2024

Le modalità e i termini di presentazione del modello 730 del 2024 rimangono invariati rispetto agli anni precedenti, ma è sempre utile rivedere i dettagli per garantire una corretta presentazione. La conferma dei termini fornisce ai contribuenti familiarità e sicurezza nel processo di dichiarazione dei redditi.

Modalità di presentazione

  1. Dichiarazione precompilata:
  2. Presentazione ordinaria:
    • Rimane valida l’opzione di presentare il modello compilato in modo “ordinario”, per coloro che preferiscono un approccio più tradizionale o hanno esigenze specifiche non coperte dalla dichiarazione precompilata.

Termini di presentazione

I termini di presentazione per il modello 730 del 2024 sono i seguenti:

  1. 17 Giugno 2024:
    • Per le dichiarazioni presentate al CAF/professionista o al sostituto d’imposta entro il 31 maggio 2024.
  2. 1 Luglio 2024:
    • Per le dichiarazioni presentate dal 1° al 20 giugno 2024.
  3. 23 Luglio 2024:
    • Per le dichiarazioni presentate dal 21 giugno al 15 luglio 2024.
  4. 16 Settembre 2024:
    • Per le dichiarazioni presentate dal 16 luglio al 31 agosto 2024.
  5. 30 Settembre 2024:
    • Per le dichiarazioni presentate dal 1° al 30 settembre 2024.
    • È anche la scadenza per le dichiarazioni presentate direttamente dal contribuente.

Punti chiave per i contribuenti

Nel modello 730 del 2024 anche le mance
Nell’immagine il cameriere di un ristorante riceve la mancia dal cliente.

FAQ (domande e risposte)

Quali sono le novità del modello 730 del 2024?

Il modello 730 del 2024 include diverse novità significative. Tra queste, spiccano la tassazione agevolata delle mance per i lavoratori delle strutture ricettive e degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, una ridefinizione dell’ambito fiscale del lavoro sportivo, sia dilettantistico che professionistico, e un incremento nella detrazione per il personale del comparto sicurezza e difesa. Inoltre, sono presenti aggiornamenti su detrazioni e crediti d’imposta, come il Superbonus e il Bonus mobili.

Come cambia la tassazione delle mance nel 730 del 2024?

Nel modello 730 del 2024, le mance per i lavoratori dipendenti nel settore privato sono soggette a una tassazione agevolata. Questo significa che le somme ricevute a titolo di liberalità dai clienti sono tassate con un’aliquota sostitutiva dell’IRPEF del 5%, fino al limite del 25% del reddito annuo. Le mance sono escluse dalla retribuzione imponibile per il calcolo dei contributi previdenziali e dei premi assicurativi e non sono computate nel calcolo del trattamento di fine rapporto.

Quali aggiornamenti riguardano il Superbonus nel 730 del 2024?

Per quanto riguarda il Superbonus nel modello 730 del 2024, si registra la possibilità di ripartire la detrazione relativa alle spese sostenute nel 2022 in 10 rate annuali. Questa opzione offre una maggiore flessibilità ai contribuenti nell’amministrare le agevolazioni fiscali legate alle iniziative di efficienza energetica e ristrutturazione.

Come influisce la flat tax incrementale sul 730 del 2024?

Nel testo fornito non sono presenti dettagli specifici sulla flat tax incrementale nel modello 730 del 2024. Tuttavia, generalmente, l’introduzione di una flat tax incrementale avrebbe l’effetto di semplificare il regime fiscale per i lavoratori autonomi, applicando un’aliquota fiscale fissa che aumenta progressivamente con l’aumentare del reddito.

In che modo il modello 730 del 2024 tratta le cripto-attività?

Il testo fornito non include informazioni specifiche sul trattamento delle cripto-attività nel modello 730 del 2024. Di solito, le cripto-attività vengono trattate come qualsiasi altro bene ai fini fiscali, con la necessità di dichiarare eventuali guadagni o perdite derivanti da loro vendita o utilizzo.

Quali modifiche sono state apportate al modello IVA nel 2024?

Le informazioni fornite non dettagliano cambiamenti specifici apportati al modello IVA nel 2024. Tuttavia, è importante sottolineare che qualsiasi aggiornamento al modello IVA sarebbe finalizzato a riflettere le nuove normative e adattamenti fiscali che possono influenzare la dichiarazione e il pagamento dell’IVA da parte dei soggetti obbligati.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul fisco e sulle tasse:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp