Modulo autocertificazione Natale 2020: come compilarlo

Modulo autocertificazione Natale 2020: ecco come compilarlo. Servirà utilizzare il modello nei giorni da zona rossa e in quelli arancione solo per alcuni spostamenti.

Modulo autocertificazione Natale 2020 come compilarlo
Modulo autocertificazione Natale 2020 come compilarlo
2' di lettura

Modulo autocertificazione Natale 2020: vediamo come compilarla. Da domani 24 dicembre e fino al 6 gennaio l’Italia si alternerà fra zona rossa e zona arancione. Cambieranno, di fatto, anche le diverse disposizioni a seconda dei colori. (Di seguito il link per scaricare l’autocertificazione)

Indice:


Modulo autocertificazione Natale 2020

L’autocertificazione sarà fondamentale per muoversi fra un comune e l’altro e fra una regione e l’altra in zona rossa. (Clicca qui per leggere tutte le disposizioni previste in zona rossa)

Nei periodi arancioni sarà possibile spostarsi senza autodichiarazione all’interno del proprio comune e verso comuni da 5mila abitanti, nel raggio di 30 chilometri. (Clicca qui per leggere tutte le disposizioni previste per la zona arancione)

L’Italia sarà zona rossa 24, 25, 26, 27 dicembre, 31 dicembre, 1, 2 e 3 gennaio, 5 e 6 gennaio e arancione il 28, 29, 30 dicembre 2020. (Clicca qui per leggere le regole e le multe rispetto alle visite di Natale e al cenone)

Modulo autocertificazione Natale 2020
Modulo autocertificazione Natale 2020

Come compilare il modulo autocertificazione Natale 2020

Il modulo andrà compilato ogni qual volta si esce, esibendolo durante il controllo delle forze dell’ordine. Chi è addetto ai controlli dovrebbe comunque avere a disposizione un modello di autocertificazione da compilare sul posto. (Clicca qui per leggere tutte le regole per viaggiare in auto)

Quando si compila il modulo va indicato/barrato il motivo dello spostamento che deve rientrare fra le ragioni consentite: comprovate esigenze lavorative, motivi di salute o “altri motivi ammessi dalle vigenti normative ovvero decreti, ordinanze e altri provvedimenti che definiscono le misure di prevenzione della diffusione del contagio”.

Per “altri motivi ammessi” si intendono casi di necessità tra cui il rientro al domicilio. Con il termine “comprovate” si intende la possibilità di poter dimostrare che, il motivo utilizzato per spostarsi, è reale. Per esempio mostrare il tesserino, la busta paga, il contratto e le dichiarazioni da parte del datore di lavoro.

Ricapitolando

I giorni in cui sarà necessario munirsi dell’autocertificazione sono quelli di zona rossa, quindi 24, 25, 26, 27 dicembre, 31 dicembre, 1, 2 e 3 gennaio, 5 e 6 gennaio.

L’autocertificazione non è necessaria quando l’Italia sarà in zona arancione (28, 29 e 30 dicembre, 4 gennaio) per spostarsi all’interno del proprio comune e al di fuori nel caso di piccoli paesi con meno di 5mila abitanti, nel raggio di 30 chilometri.

In zona arancione, il modulo serve solo per uscire dal proprio Comune, cosa possibile per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute e urgenza.

Nei giorni gialli (21, 22, 23 dicembre) è come vietato muoversi fra regioni se non per comprovate esigenze che dovranno essere indicate nella autocertificazione.

e quindi anche gli spostamenti da e per le regioni sono possibili solo per comprovate esigenze che devono essere spiegate nell’autocertificazione.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie