Montella, il Consiglio di Stato dà ragione ai Cianciulli: nessuna demolizione

1' di lettura

E’ legittimo l’operato del Comune che ha concesso il permesso in sanatoria in favore dei Cianciulli, per costruire un edificio in via Dei Caduti a Montella. I vicini della famiglia (Domenico Capone e Loredana Fierro) hanno contestato la volumetria della struttura.

I Cianciulli avevano fatto richiesta di costruire in sanatoria, i vicini così avevano deciso di fare ricorso al Tar che, alla fine, ha deciso per la demolizione del primo piano dell’edificio.

Cianciulli, fondato l’Appello

I Cianciulli, difesi dall’avvocato amministrativista Rossella Verderosa, si sono rivolti al Consiglio di Stato che ha dato loro ragione. L’avvocato ha citato i danni irreversibili che la demolizione del primo piano avrebbe arrecato all’edificio oltre alla fondatezza dei motivi di Appello. Il giudizio del Consiglio di Stato si basa sulla corretta applicazione dell’articolo 38 del dpr 380 2001, sull’impossibilità di una riduzione in pristino del fabbricato.

Capone e Fierro sono difesi dall’avvocato, D’Angiolella, e hanno fatto ricorso al Tar per l’annullamento del permesso di costruire e per ottenere la demolizione della volumetria in eccesso. Permesso ritenuto legittimo dal Consiglio di Stato.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie