Montesarchio, arrestato Panella: 17 indagati tra Benevento e Avellino

Un'articolata indagine che ha portato al sequestro di sette aziende per un valore di tre milioni di euro. Oltre a Nicola Panella, che sarebbe all'apice dell'organizzazione criminale, ci sono anche altri 17 indagati, la maggior parte di Benevento e Avellino.

Montesarchio, arrestato Panella: 17 indagati tra benevento e Avellino
Un arresto e 17 indagati nll'operazione di Guardia di Finanza e Polizia che parte da Montesarchio ma coinvolge mezza Italia.
2' di lettura

Nicola Panella, di Montesarchio e esponente di spicco della criminalità della Valle Caudina, è stato arrestato per associazione per delinquere, trasferimento fraudolento di beni, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, dichiarazione fraudolenta e indebita compensazione.

Oltre a Panella ci sono anche altri 17 indagati, residenti nelle province di Avellino e di Benevento.

Montesarchio: arrestato Panella. Sequestri in tutta Italia

La lunga indagine della Polizia e della Guardia di Finanza ha portato al sequestro di sette società, con sedi legali e unità operative a Roma, Firenze, Prato, Benevento, Montesarchio, Apollosa, ma anche nelle province di Verona, Aosta e Terni.

Il valore dei sequestri raggiunge i tre milioni di euro. C’è anche un immobile intestato a un prestanome, ma riconducibile a Panella.

Inoltre sono in corso anche due sequestri preventivi da oltre un milione di euro ciascuno per 4 imprese. Uno dei due sequestri è una confisca per due truffe allo Stato per l’erogazione di contributi pubblici.

Gli altri indagati e il tessuto criminale

In una nota la Procura di Benevento analizza il fenomeno criminale, spiegando come Panella per evitare di intestarsi beni abbia creato un sistema imprenditoriale esterno con la sua incredibile disponibilità economica.

Così facendo avrebbe distrutto il tessuto economico lecito di Montesarchio e delle zone limitrofe, creando un sistema di contiguità criminale e collusione. Le sue attività erano diversificate e ramificate, anche nella sfera sociale e in quella assistenziale.

Tra gli indagati, attualmente a piede libero, ci sono:

  • N. I., 57 anni, di Benevento
  • C. P., 68 anni, di Montesarchio
  • N. P., 33 anni, di Montesarchio
  • E. P., 34 anni, di Montesarchio
  • D. D., 41 anni, di Montesarchio
  • V. D., 46 anni, di Avellino
  • C. G., 40 anni, di Avellino
  • M. G., 44 anni, di Avellino
  • A. D. P., 54 anni, di Pratola
  • A. G., 50 anni, di Mercogliano
  • G. S., 26 anni, di San Marco dei Cavoti
  • G. V., 39 anni, di Pesco Sannita
  • V. D. V., 27 anni, di Napoli
  • M. L., 65 anni, di Prato
  • F. C., 58 anni, residente in Svizzera
  • C. P., 54 anni, residente in Svizzera

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie