Coronavirus. Morto Sergio Pascale, anestesista della Malzoni

Coronavirus. Un altro medico ha perso la vita per l'infezione dal coronavirus in provincia di Avellino: è morto Sergio Pascale, 71 anni, primario di Anestesia e Rianimazione nella clinica Malzoni dove lavorava da 40 anni.

Coronavirus. Morto Sergio Pascale, anestesista della Malzoni
Un altro medico ha perso la vita per il coronavirus in provincia di Avellino: è morto Sergio Pascale 71 anni primario di Anestesia della clinica Malzoni.
2' di lettura

E’ morto poche ore fa, in una clinica di Salerno, l’anestesista Sergio Pascale, uno nome storico della medicina in provincia di Avellino: da circa 40 anni prestava servizio nella clinica Malzoni, dove era Primario Anestesia e Rianimazione ed esperto in Partoanalgesia-posizionamento Filtri Cavali e dispositivi vascolari totalmente impiantabili. Aveva 71 anni. All’ospedale Moscati di Avellino sono morti tre pazienti Covid.

Un pezzo di storia della sanità irpina

Una morte che lascia un vuoto incolmabile nella struttura sanitaria avellinese. Pascale è stato uno dei protagonisti della Malzoni e ha contribuito in maniera importante a rendere il centro uno dei punti di eccellenza della sanità nel meridione.

Il coronavirus non gli ha dato scampo

Da settimane stava combattendo contro il coronavirus. Ma le sue condizioni sono peggiorate negli ultimi giorni, fino a quando il suo cuore ha smesso di battere.

La notizia della morte di Sergio Pascale si è diffusa in un attimo in tutta la provincia. Lasciando nello sgomento i colleghi e l’intero personale sanitario che nel corso dei decenni ha apprezzato la sua professionalità e le doti umane fuori dal comune.

La morte di Magliocca

Mario Claudio Magliocca

Un lutto per la sanità irpina, che si aggiunge a quello di Mario Claudio Magliocca, il primario del reparto di Malattie Infettive dell’ospedale Moscati, morto qualche giorno fa e sempre a causa di una infezione da coronavirus.

Anche la morte di Mario Claudio Magliocca, che era originario di Roccarainola in provincia di Napoli, ha suscitato una profonda impressione in provincia di Avellino dove il medico era molto conosciuto.

Sale così il tributo pagato dai camici bianchi in Campania alla pandemia.

Coronavirus Avellino: tre nuove vittime

Ieri sera, presso l’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino, due pazienti positivi al nuovo Coronavirus: una 89enne di Nusco (Av) e una 91enne di Avellino.
L’89enne era ricoverata dal 29 novembre in terapia subintensiva al Covid Hospital.
La 91enne era ricoverata dall’11 novembre in terapia subintensiva al Covid Hospital e il 21 novembre era stata trasferita al plesso ospedaliero Landolfi di Solofra.

Questa mattina è deceduta, nella terapia intensiva del Covid Hospital, una 80enne di Monteforte Irpino (Av). La donna, positiva al nuovo Coronavirus, era ricoverata in terapia subintensiva dal 27 novembre e il 3 dicembre era stata trasferita in terapia intensiva.
Risultano ricoverati presso l’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino 77 pazienti positivi al nuovo Coronavirus: 7 in terapia intensiva, 33 nelle aree verde e gialla del Covid Hospital, 8 nell’Unità operativa di Medicina d’Urgenza e 29 nel plesso ospedaliero Landolfi di Solofra.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie