Avellino, fermati su motorini sospetti: minore e 30enne nei guai

Lite a bottigliate a via Tagliamento ad Avellino. Sono quattro le persone fermate dalla sezione Volante del capoluogo irpino
1' di lettura

Fermati ad Avellino su motorini sospetti Probabilmente rubati in provincia di Napoli, finiscono nei guai. La sezione Volante della polizia del capoluogo irpino, ieri sera, ha fermato due pregiudicati che abitano in provincia di Avellino. Si tratta di un senegalese e di un italiano.

I controlli rientrano nei posti di blocco che la sezione Volante, diretta dal vicequestore Elio Iannuzzi, ha istituito in diversi angoli della città per presidiare le strade. E contrastare la commissione di reati.

Un tipo di controllo capillare, fortemente voluto dal Questore, Luigi Botte. E così ieri, durante un controllo ai due indagati sul motorino, si è scoperto che i mezzi erano stati rubati. Si tratta di due vecchi motorini. Il minore è stato trovato senza patente. E così scattato il controllo sui mezzi che potrebbero essere rubati.

I due indagati – se i sospetti saranno confermati – verranno denunciati per ricettazione.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!