Mugnano, petizione contro via Togliatti: vogliamo la Fallaci

2' di lettura

C’è chi Palmiro Togliatti proprio non lo vuole. Soprattutto se abita nella strada intitolata allo storico leder comunista. E quindi prova a modificare il nome della via, sollecitando una decisione del consiglio comunale. Accade a Mugnano del Cardinale, e la notizia è stata lanciata dal sito Moandamentonotizie.

Al posto di Palmiro Togliatti – che piaccia o meno resta un pezzo di storia di questo Paese -, i residenti hanno proposto di dedicare la strada a Oriana Fallaci, giornalista e scrittrice di grande talento, ma divisiva almeno come l’ex capo del partito comunista italiano, al quale, è bene ricordarlo, l’Unione sovietica aveva addirittura intitolato una città, Togliattigrad.

I residenti – che hanno raccolto trenta firme – hanno inviato la richiesta al sindaco di Mugnano del Cardinale, Alessandro Napolitano. La questione dovrà essere discussa in consiglio. Ma anche lì ci sono profonde divisioni e contrapposte barricate. La palla è passata all’ufficio toponomastica.

L’imbarazzo di abitare in via Togliatti

La polemica suscita interesse anche fuori da Mugnano. E’ un po’ il segno dei tempi. Provare imbarazzo nell’abitare in una strada intitolata a un esponente del Pci, sarebbe stato quasi incomprensibile fino a un decennio fa. O meglio: non avrebbe mai spinto a una raccolta di firme. Del resto oggi è quasi “normale” ascoltare politici dire che “il 25 aprile non c’è nulla da festeggiare” e leggere commenti entusiasti sui social.

Ora, nulla di male se si vuole intitolare una strada a Oriana Fallaci (ne sono state dedicate tante a personaggi molto meno rilevanti nella nostra storia), me chiederlo per sostituire Palmiro Togliatti, ha sicuramente una connotazione molto ideologica. Non è come dire meglio via Almirante che via Gramsci, ma quasi.

Bella Ciao è diventata una bestemmia

La cosa purtroppo non sorprende, questo è il clima. Contrapposizione furibonda, impostata su questioni anche simboliche, e che tendono a disintegrare parte della nostra storia a vantaggio di un’altra storia, quella sconfitta dagli eventi.

Quella di Mugnano del Cardinale è un piccolo assaggio. Ma basta alzare lo sguardo per ricevere gli stessi segnali da più parti. Un po’ come tutte le polemiche si sollevano ogni volta che qualcuno intona “Bella Ciao”, quasi che quel triste canto partigiano, fosse oggi una bestemmia vista la rinascita di ideologie decisamente di estrema destra.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie