Mutuo 100% prima casa: quali banche lo concedono e come

Mutuo 100% prima casa: difficile da ottenere, ma comunque possibile. Scopri tutte le opportunità per questo tipo di finanziamento.

3' di lettura

Mutuo 100% prima casa: è il piano di ammortamento meno proposto dagli istituti di credito ma non è impossibile ottenerlo.

Vediamo in cosa consiste questo tipo di finanziamento e cosa viene richiesto a chi intende richiederne uno (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Mutuo 100% prima casa: (molto) difficile ma non impossibile

Mutuo 100% prima casa: molti potenziali acquirenti avrebbero bisogno di un prestito di importo pari al valore dell’immobile che intendono comprare.

Tuttavia, è difficile, molto difficile, vedersi proporre questo genere di piano di ammortamento da un istituto bancario.

La maggior parte dei mutui infatti, non supera il finanziamento dell’80 per cento del valore dell’immobile (il restante 20 per cento deve anticiparlo il cliente).

In breve, questa percentuale di prestito offre maggiori certezze sulle possibilità di rimborso completo da parte del cliente (da ricordare i tempi molto lunghi di restituzione del prestito alla banca, dai 15 ai 35 anni).

Detto questo, difficile non significa impossibile: se si rispettano alcuni particolari requisiti (e magari aspettando l’occasione giusta) si può sempre tentare di ottenere un mutuo che copra l’intero valore dell’immobile che si intende acquistare (ma bisogna sempre considerare un incremento dei costi, rispetto a un mutuo “tradizionale” a carico di chi lo richiede per coprire il maggiore rischio di insolvenza per le banche). Ricevi su Telegram tutte le news su mutui, finanza personale e investimenti.

Quali requisiti vengono richiesti in generale?

Mutuo 100% prima casa: di certo non possono aspirare a questo genere di piano di ammortamento coloro che hanno avuto dei problemi a ripagare dei prestiti in passato (e sono finiti nella lista dei “cattivi pagatori”).

Detto questo, avere un reddito mensile superiore di almeno tre volte la rata del mutuo che si andrebbe a pagare può essere un buon punto di partenza per ottenere il prestito.

Altra condizione favorevole quella di poter contare su un garante per la copertura di almeno una parte del mutuo (per esempio, le banche potrebbero richiedere una fideiussione per il 20% dell’importo da erogare). Entra nel gruppo Facebook dedicato a mutui, finanza personale e investimenti.

Mutuo 100% prima casa: quali banche lo concedono e condizioni
Mutuo 100% prima casa: difficile, molto difficile, da ottenere (ma comunque non impossibile)

Passando agli istituti di credito cui ci si può rivolgere per ottenere un mutuo al 100%, da segnalare l’offerta di Intesa San Paolo (tasso di interesse fisso all’1,90%, durata 20 anni per un immobile dal valore di circa 130mila euro).

Molti altri istituti invece, ultimamente hanno preso a proporre mutui non al 100% ma al 95% (con un tasso di interesse fisso intorno al 2%), tra questi anche Bnl e Credem.

Se hai dei dubbi sui mutui, scrivici le tue domande alla mail bonuselavorothewam@gmail.com.

Non perderti le prossime notizie: entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 76mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie