Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Gestione del Debito / Mutuo non pagato: conseguenze e cosa fare

Mutuo non pagato: conseguenze e cosa fare

Quali sono le conseguenze di un mutuo non pagato per diverse mensilità e cosa si può fare per evitare il pignoramento? Scoprilo in questo articolo.

di The Wam

Aprile 2022

Mutuo non pagato: se ci dovessimo ritrovare in difficoltà economica potrebbe accadere di non riuscire a pagare una rata del mutuo o che, addirittura, si saltino diverse mensilità. Quali sono le conseguenze? Vediamole insieme (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unicoLeggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Mutuo non pagato: cosa succede poi?

Le conseguenze a cui si va incontro in caso di mutuo non pagato possono essere diverse, specialmente se non si avvisa la banca delle proprie difficoltà economiche e del ritardo di pagamento per chiedere magari una dilazione della rata.

La situazione però si complica se ci si viene a trovare in una di queste condizioni:

In queste circostanze, la banca può concludere tempestivamente il contratto di mutuo per inadempimento, richiedendo il pagamento dell’importo del mutuo non ancora pagato, escludendo la possibilità di rimborso del finanziamento a rate.

Si tratta comunque di una soluzione estrema che raramente si verifica dal momento che le banche sono consapevoli del fatto che farsi rimborsare in soluzione unica, in molte situazioni, è praticamente impossibile.

La strada dello scioglimento del contratto viene percorsa quando è dimostrato che il debitore non può in nessun modo saldare il proprio debito. Per questo si prosegue per via giudiziaria, avviando una procedura esecutiva che porterà al pignoramento e alla vendita all’asta dell’immobile.

Ma vediamo quali possono essere tutte le conseguenze di un mutuo non pagato:

Ti ricordiamo poi dell’esistenza della clausola anti-insolvenza, in base alla quale, se il mutuatario non paga 18 rate del mutuo, l’istituto di credito o la banca può procedere all’acquisizione del bene e alla sua vendita senza passare dal tribunale.

Anche nel caso in cui il ricavato dovesse essere inferiore al debito contratto, il debitore sarà in ogni caso libero da ogni obbligazione e il debito risulterà estinto. Se invece la casa verrà venduta a una somma superiore all’importo del debito, la banca dovrà restituire al debitore la differenza.

La normativa si applica esclusivamente ai contratti stipulati dopo il primo luglio 2016 e solo se è stata messa per iscritto la clausola delle “18 rate non pagate”.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come evitare il pignoramento per mutuo non pagato

Dopo aver visto quali sono le conseguenze effettive di un mutuo non pagato, vediamo ora quali sono gli strumenti a nostra disposizione per evitare la misura più drastica: il pignoramento.

Mutuo non pagato
Mutuo non pagato: conseguenze e cosa fare.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi sulle conseguenze di un mutuo non pagato e su cosa fare per evitare il pignoramento non esitare a scriverci su Instagram.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp