Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Mutui e Prestiti / Mutuo prima casa all’80% e bonus giovani, si parte: la guida

Mutuo prima casa all’80% e bonus giovani, si parte: la guida

Da oggi si potrà fare domanda per la garanzia all'80% sul mutuo prima casa 2021 e per i bonus sugli acquisti immobiliari.

di The Wam

Giugno 2021

Parte oggi la garanzia dello Stato all’80% sul mutuo prima casa e le agevolazioni per gli acquisti degli immobili rivolte principalmente agli under-36.

Sarà possibile presentare la domanda per il mutuo garantito all’80 per cento e ottenere l’esenzione dalle imposte di registro, ipotecaria e catastale. 

In questo articolo trovi una veloce guida che ti spiega passo passo tutte le opportunità.

INDICE

Mutuo prima casa e bonus giovani: come funziona in breve

A chi spetta?

Ai giovani under 36 con ISEE sotto i 40mila euro, chi è conduttore in case popolari (paga un canone di locazione) e genitori single con figli a carico e Isee sotto i 30mila euro.

Cosa garantisce?

Garanzia all’80%, da parte dello Stato, sul mutuo per l’acquisto della prima casa.

Quali imposte non si dovranno pagare?

Non dovranno essere pagate l’imposta di registro, ipotecaria e catastale. Verrà, inoltre, riconosciuto un credito di imposta pari all’Iva, se la casa si acquista da un’azienda.

Leggi la guida a tutte le alternative per usufruire del mutuo senza garante. (Se vuoi ricevere tutte le news su finanziamenti, bonus, Naspi e lavoro, entra nel gruppo whatsapp)

Bonus prima casa 2021: cos’è

Il bonus prima casa 2021 prevede di azzerare l’imposta di registro, ipotecaria e catastale sulle compravendite di immobili non suggete a Iva.

Lo sconto è applicato sull’atto di compravendita e sul mutuo bancario, non sul contratto preliminare (ossia il compromesso).

Sul contratto preliminare, infatti, vengono ancora applicate l’imposta di registro (3% per gli acconti e 0,50% per le caparre confirmatorie), l’imposta ipotecaria 200 euro, l’imposta di bollo (155 euro) e la tassa ipotecaria (35 euro).

(Scopri tutte le alternative per ottenere un mutuo senza garante nel 2021)

Mutuo prima casa e bonus prima casa 2021: come funziona?

Ecco una tabella che ti mostra in cosa consistono le agevolazioni per chi compra la prima abitazione da un privato o da un’azienda:

Tipo di acquistoTasse cancellateTasse da pagare
Acquisto prima casa da un privatoimposte di registro, ipotecaria e catastaleimposta di bollo, tasse ipotecarie e tributi catastali speciali
Acquisto prima casa da un’aziendaimposte di registro, ipotecaria e catastaleimposta di bollo, tasse ipotecarie e tributi catastali speciali

Iva ma la recuperi come credito di imposta da usare usare poi per pagare Irpef o nelle altre situazioni contemplate
Qui un approfondimento de “Laleggepertutti.it” sulle tasse da pagare quando si compra casa

Per semplificare:

Mutuo prima casa: come accedere al fondo di garanzia

Il fondo di garanzia under 36 è uno strumento attraverso il quale è lo Stato a fare da garante fino all’80% sulla spesa di acquisto della prima casa o per  pagare eventuali interventi di ristrutturazione e miglioramento dell’efficienza energetica.

In questa pagina trovi tutti i moduli e gli istituti di credito che aderiscono all’iniziativa. Se vuoi scoprire altri dettagli, leggi la nostra guida per le agevolazioni destinate agli under 35. (Verifica che la pagina sia stata aggiornata con le nuove indicazioni relative al bonus prima casa)

Bonus prima casa giovani 2021: a chi spettano?

Per accedere alle agevolazioni sull’acquisto della prima casa è necessario rispettare alcuni requisiti: 

(Se vuoi fare domande specifiche su mutui, bonus o lavoro, seguici su Instagram)

Hai delle domande sul mutuo prima casa per giovani e al bonus prima casa? Scrivici alla mail [email protected].

Non perderti le prossime notizie su finanziamenti e bonus: entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 75mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp