Mutuo senza anticipo: come e quando puoi richiederlo

Scopri quando e come puoi ottenere un mutuo senza anticipo. Tutte le alternative possibili.

5' di lettura

Vediamo quando puoi chiedere un mutuo senza anticipo. Può tornarti utile soprattutto se non hai molti soldi a disposizione.

Spesso, infatti, la liquidità richiesta al momento della sottoscrizione del finanziamento, finisce per scoraggiare tante persone. 

Esistono però diverse alternative. Soluzioni che ti permettono da subito di prendere possesso per l’immobile, senza versare una cospicua somma iniziale.

Certo, a volte queste soluzioni possono essere più costose nel lungo periodo, ma a volte rappresentano occasioni da cogliere a volo.

Imparerai cos’è l’affitto con riscatto, il prestito vitalizio ipotecario e il leasing dell’immobile.

INDICE

Cos’è l’anticipo di un mutuo

In media l’anticipo del mutuo ammonta al 15% del prezzo della casa. Un modo con il quale la banca si tutela. Indirettamente finisce per rappresentare uno stratagemma valido per vincolare il mutuario.

Dopo aver pagato un sesto del finanziamento, infatti, può diventare più complesso rescindere l’accordo.

Questo, ovviamente, è solo uno dei salvagenti utilizzati dall’istituto di credito. E’ qui che entrano in gioco le garanzie. Una “prova” dell’impegno a saldare la somma prevista.

Fra le garanzie più comuni ci sono l‘ipoteca sulla casa, una busta paga o dichiarazione dei redditi, il possesso di titoli o azioni. In alternativa, ci si può affidare a una terza persona detta garante.

Questo accade, spesso, con giovani che vogliono comprare casa e i genitori che decidono di far da garante con buste paga o pensioni.

In una approfondita guida, abbiamo spiegato come ottenere un mutuo senza garante. In questo approfondimento spieghiamo come comprare casa con pochi soldi a disposizione.

Mutuo senza anticipo: come funziona il Leasing immobiliare residenziale

Il leasing immobiliare residenziale è un accordo fra chi vuole comprare la casa e una banca o società di leasing.

Le aziende comprano l’immobile e sottoscrivono col futuro acquirente uno specifico contratto. Chi vuole comprare la casa paga un canone di locazione che può essere mensile o semestrale. Qualcosa di molto simile a un affitto.

Al termine delle rate previste, a differenza di quanto accade con l’affitto, si diventa proprietari del bene.

Sono previste delle detrazioni fiscali per chi usufruisce del leasing immobiliare residenziale e rispetta questi requisiti:

  • reddito non superiore ai 55mila euro
  • finanziamento stipulato tra il 1° gennaio 2016 e il 31 dicembre 2020
  • chi utilizza l’immobile, entro un anno dalla consegna, deve trasferirvi residenza e dimora principale;
  • che non abbia più di 34 anni; per coloro che hanno compiuto 35 anni, la detrazione fiscale è dimezzata (4.000 euro invece che 8.000 euro du detrazione sui canoni e 10.000 invece che 20000 quella sul riscatto).

Fondo di garanzia prima casa

Per chi vuole ottenere un mutuo senza anticipo, esiste il Fondo di garanzia prima casa under 36 per le giovani coppie.

Il legislatore fa da garante per l’acquisto della prima casa o per pagare eventuali interventi di ristrutturazione e miglioramento dell’efficienza energetica.

Il fondo si applica per mutui fino a 250mila euro. E’ gestito da Consap (la concessionaria pubblica di servizi assicurativi) e va a coprire la metà del prestito del solo capitale (quindi fino a un massimo di 125mila euro). 

Nel 2021 ci sono delle novità importanti: in alcuni casi, infatti, la garanzia potrà arrivare fino all’80%.

In questa pagina trovi tutti i moduli e gli istituti di credito che aderiscono all’iniziativa. Se vuoi scoprire altri dettagli, leggi la nostra guida per le agevolazioni destinate agli under 35.

(Se vuoi ricevere tutte le news su mutui, bonus, Naspi e lavoro, entra nel gruppo whatsapp)

Affitto con riscatto e Rent to buy

L’affitto con riscatto è disciplinato dall’articolo numero 23 del Decreto Sblocca Italia. Il riscatto abbiente attraverso il pagamento di un canone mensile dopo una locazione.

In sostanza c’è un primo periodo, simile all’affitto, che dura da 2 a 7 anni a seconda dell’accordo. Poi l’affittuario può decidere di continuare a pagare.

In questo caso i soldi già versati diventano un primo deposito al quale aggiungere altere rate fino a raggiungere il riscatto della casa.

Spesso i canoni di locazione, nei casi di affitti con riscatto, sono più alti di quelli di mercato. E la caparra può arrivare fino al 9% del prezzo della casa.

Il vantaggio è che l’affittuario, fino al momento della compravendita, non pagherà nessuna tassa sull’immobile.

Il rent to buy, simile all’affitto con riscatto, si applica per alloggi sociali da destinare ad abitazione principale.

Chi vuole usufruirne sottoscrive un contratto, con durata minima iniziale di almeno 7 anni, che gli permette di abitare nella casa che vuole comprare. E’ previsto poi un contratto di vendita da esercitare entro dieci anni dalla stipula.

Mutuo senza anticipo per over 60: il prestito vitalizio ipotecario

Il prestito vitalizio ipotecario è rivolto ai 60enni che vogliono ottenere un prestito, mettendo un’ipoteca sull’immobile. Garanzia detto di 1° grado.

Il proprietario, finché è in vita, non deve restituire il prestito alla banca. Può comunque decidere di tornare in possesso dell’immobile, pagando la cifra ricevuta con gli interessi maturati.

Stessa scelta che poi toccherà agli eredi dopo la morte di chi ha contratto il prestito. Altrimenti la casa resterà alla banca.

Vendita con riserva di proprietà dell’immobile

Analizziamo ora un’altra forma di mutuo senza anticipo. Anche se sarebbe più corretto parlare di una trattativa d’acquisto agevolata.

Mi riferisco alla vendita con riserva di proprietà dell’immobile è una formula simile all’affitto con riscatto: si pagano delle rate per entrare in possesso della casa.

La vendita sarà effettiva dopo il pagamento dell’ultima quota. A differenza dell’affitto con riscatto, però, non c’è possibilità di recedere dalla compravendita.

Chi compra ha però maggiori tutele, come la possibilità di evitare possibili pignoramenti pendenti sul proprietario che non saranno trasferiti.

Se hai dubbi sulle strategie per il mutuo senza anticipo, scrivimi a bonuselavorothewam@gmail.com

Non perderti le prossime notizie: entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 75mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie