Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Mutui e Prestiti » Servizi Finanziari / Mutuo senza busta paga per liberi professionisti: guida

Mutuo senza busta paga per liberi professionisti: guida

Cos'è il mutuo senza busta paga per liberi professionisti e cosa fare per ottenerlo? Ve ne parliamo in questo articolo.

di Jonatas Di Sabato

Febbraio 2022

Oggi parliamo del mutuo senza busta paga per liberi professionisti e delle procedure per poterlo ottenere. Scopri le ultime notizie su mutui e prestiti. Leggi su Telegram tutte le news sulla finanza personale. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito.

Mutuo senza busta paga per liberi professionisti: cos’è?

Quando si parla di mutuo facciamo sempre riferimento ad un finanziamento di grandi somme di denaro, che possono raggiungere le centinaia di migliaia di euro, che verranno restituite in un arco di tempo abbastanza lungo, che può andare dai 15 ai 30 anni.

Questa è, volendo riassumere, la definizione di mutuo ed effettivamente non c’è alcuna differenza sostanziale se a richiederlo è un lavoratore dipendente o un libero professionista.

Le differenze ci sono, invece, nelle garanzie da fornire alla banca. Come potrai intuire, per ottenere un mutuo dovrai avere dei requisiti che, molto spesso, includono un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Quindi, senza “il posto fisso” non si può accedere a questo tipo di finanziamento? Sbagliato, il mutuo può essere ottenuto e ora vedremo come.

Prima di andare avanti, però, ricordati di leggere qual è la differenza tra mutuo e prestito, potrebbe tornarti utile se hai bisogno di somme di denaro più piccole.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulla finanza personale, la gestione del credito e dei debiti. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Mutuo senza busta paga per liberi professionisti: come ottenerlo?

Mutuo senza busta paga per liberi professionisti. Abbiamo spiegato cos’è il mutuo, ora cerchiamo di capire come ottenerlo se non si ha uno stipendio fisso.

Prima di tutto devi sapere che c’è una documentazione standard da presentare, sia per professionisti sia per dipendenti.

I documenti che occorrono sono:

Oltre a questi, però, come libero professionista o autonomo dovrai aggiungere:

Inoltre, per ottenere un mutuo senza busta paga per liberi professionisti, dovrai fornire delle garanzie aggiuntive. Oltre all’ipoteca sulla casa, potresti dover presentare un garante, cioè una persona che potrebbe subentrare nei pagamenti delle rate in caso di difficoltà, oppure un’ipoteca su beni di proprietà, come altri immobili o titoli di Stato.

Ma se non hai un garante o altre case?

C’è una soluzione: potresti sottoscrivere una polizza assicurativa a protezione del credito, che metterebbe al sicuro la banca in caso di insolvenza cioè mancati pagamenti, oppure sottoscrivere un mutuo flessibile, che ti consente tempi di restituzione del credito più lunghi ed un importo delle rate minore.

Mutuo senza busta paga per liberi professionisti: guida
Mutuo senza busta paga per liberi professionisti: guida.

Quest’ultima soluzione, però, potrebbe comportare maggiori tassi di interesse. Ricordati di leggere il nostro approfondimento che riguarda proprio le rate e il piano di ammortamento e cosa sono il Tan e Taeg, ti serviranno per avere un quadro completo di cosa e quanto dovrai pagare.

Infine, tieni presente due cose importanti:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp