Mutuo senza garante: come fare nel 2021. Le alternative

Mutuo senza garante: come fare nel 2021? Sì, è possibile ottenere il finanziamento per comprare casa. Ecco tutte le alternative.

6' di lettura

Puoi chiedere un mutuo senza garante per comprare casa? Soprattutto, è ancora possibile farlo nel 2021 e avere qualche speranza di riuscita? Dopotutto, siamo in un periodo segnato da grande incertezza, economica ma anche sociale. Pensa solo a quanto accaduto, nell’ultimo anno e mezzo, con gli effetti della pandemia da Covid.

Eppure, gli italiani, continuano a vedere nel mattone un solido investimento. Una sicurezza necessaria. Magari anche tu appartieni a questo gruppo di persone. Forse, invece, cerchi solo di coronare il sogno di una vita: avere una casa tutta tua.

Qualunque siano le ragioni che ti motivano, se stai leggendo questo articolo, probabilmente ritieni che un finanziamento potrebbe tornarti molto utile. O, comunque, vorresti saperne di più. In questo articolo ti spiegherò tutti i casi in cui puoi chiedere un mutuo senza garante.

INDICE:

Cos’è un mutuo?

Meglio partire dalle basi. Il mutuo è un accordo, stipulato fra due parti, in cui la prima si impegna a erogare una quantità di denaro e la seconda a restituire la somma. Spesso con l’aggiunta di altri soldi, detti interessi. Quando si parla di banche e istituti di credito, i mutui possono essere a tasso fisso di interesse (non cambiano nel tempo) o variabile (ovviamente cambiano).

Cos’è un mutuo senza garante

La banca e gli istituti di credito, prima di concedere dei mutui,  pretendono delle garanzie, della persona che richiede i soldi o da un terzo soggetto detto garante.

Ecco alcuni esempi di garanzie: la busta paga, il possesso di un immobile, l’ipoteca su una casa da acquistare, la disponibilità di titoli azionari. Insomma, qualunque cosa aumenti la probabilità di non rimanere con un pugno di mosche dopo aver prestato i soldi. Spesso, in assenza di garanzie solide, subentra la figura del garante.

Pensa a un genitore che decide di offrire, come garanzia alla banca, lo stipendio o la pensione per permettere al figlio di acquistare la sua prima casa.

Mutuo senza garante e proprietà grazie alla busta paga

Se ti trovi a chiedere un mutuo senza garante e senza proprietà da offrire come garanzia, hai diverse chance. Tutte più o meno percorribili a seconda dell’interlocutore (spesso la banca) che ti trovi davanti. Il primo consiglio, semplice ma non banale, è quindi vagliare tutte le alternative.

Se sei un lavoratore dipendente, puoi affidarti alla tua busta paga come garanzia. Se sei in coppia, e anche il tuo compagno o la tua compagna lavorano, avere due stipendi rappresenterà una garanzia più solida. 

Mutuo senza garante per lavoratori autonomi e liberi professionisti

Se, invece, sei un lavoratore autonomo o un libero professionista, la strada più veloce per poter contrarre un mutuo senza garante, è quella di possedere una situazione patrimoniale florida. Più il reddito è alto, come potrai intuire, maggiore sarà la probabilità che la banca di conceda il mutuo. Dopo che avrai presentato all’istituto di credito il Modello Unico.

Mutuo senza garante: come funziona l’ipoteca sulla casa

L’ipoteca sulla casa è un diritto di garanzia reale, rappresentata proprio dall’immobile che si va comprare contraendo il mutuo ipotecario. E’ un modo per tutelare il creditore (la banca), dal così detto pericolo di insolvenza: la situazione spiacevole in cui  potresti non essere nella condizione per restituire i soldi del finanziamento. 

Quando si parla di mutui senza garante, di solito, si fa poi riferimento alla così detta ipoteca volontaria. Di fatto, stai volontariamente offrendo una ipoteca alla banca per farti concedere il mutuo. L’ipoteca volontaria è disciplinata dall’art. 2821 c.c. e seguenti del codice civile.

Come funziona un’ipoteca sulla casa? Il valore di una perizia

Molto importante, se si sceglie la strada dell’ipoteca sulla casa, è quella di conoscere il funzionamento. Nello specifico un ruolo di primo piano è rivestito dalla perizia per valutare l’immobile. Qualora la casa comprata col mutuo, avesse un grande potenziale di generare rendita (e questo fattore fosse attestato dalla perizia), sarebbe più facile ottenere il finanziamento. Si parla, infatti, di una garanzia più solida.

Nella prima casa, comunque, questo è una variabile che probabilmente non potrai giocarti. L’immobile che si sceglie per vivere, infatti, molte volte non viene comprato tenendo conto di fattori oggettivi. Pesano tante questioni “emozionali” o “pratiche”: vicinanza al luogo di lavoro, vicinanza ai parenti, posizione nella città preferita.

Mutuo senza garante con proprietà immobiliare 

In questo caso potrai richiedere il mutuo, offrendo come garanzia un’altra abitazione. Garanzia che sarà più solida se in quella struttura hai qualcuno in affitto che è sempre stato un buon pagatore.

Mutuo senza garante con investimenti

Anche gli investimenti, come il possesso di azioni, obbligazioni o altre forme di titoli, possono rappresentare una garanzia da offrire alla banca per ottenere un mutuo

Mutuo senza garante con Fondo di garanzia

Se sei un giovane di età inferiore ai 35 anni, con un contratto a tempo determinato, puoi appoggiarti al fondo di garanzia, e sperare di ottenere un mutuo senza garante. E’ infatti lo stato a offrirsi come supporto di finanziamento per comprare la prima casa o per  pagare eventuali interventi di ristrutturazione e miglioramento dell’efficienza energetica.

Il  Fondo ti mette a disposizione il 50% della quota capitale del mutuo ipotecario con un limite di 250mila euro per l’acquisto di un immobile non di lusso destinato a prima casa o per i lavori previsti.

Il contributo del Fondo può essere richiesto da:

  • giovani coppie sposate o conviventi con almeno un under 35;
  • nuclei familiari con un solo genitore non sposato, separato, divorziato o vedovo con almeno un figlio minore a carico;
  • lavoratori atipici under 35;
  • inquilini che abitano in un alloggio di proprietà di uno Iacp (Istituto autonomo case popolari).

In questa pagina trovi tutti i moduli e gli istituti di credito che aderiscono all’iniziativa. Se vuoi scoprire altri dettagli, leggi la nostra guida per le agevolazioni destinate agli under 35.

Mutuo senza garante: come fare? La guida in breve

Ecco uno schema che riassume quanto abbiamo detto. Se vuoi accedere a un mutuo senza garante, le tue alternative da offrire come garanzia sono:

  • Busta paga (meglio se doppia, grazie a quella del tuo compagno/a)
  • Modello unico se sei un libero professionista o un lavoratore autonomo
  • Ipoteca sulla casa/immobile che vai a comprare
  • Proprietà immobiliare come garanzia, meglio se con affitto
  • Investimenti finanziari (per esempio azioni o obbligazioni)
  • Fondo di Garanzia offerto dallo Stato per under-35

Scrivici le tue domande sul mutuo senza garante alla mail bonuselavorothewam@gmail.com.

Non perderti le prossime notizie: entra subito nei gruppi social per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Aggiungiti a 68mila persone e guarda le video-guide sui bonus sul canale YouTube di TheWam.net.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie