Napoli, si tuffa in mare per sfuggire ai poliziotti. Raggiunto con la scialuppa

Gli agenti hanno raggiunto sulla spiaggia un uomo per arrestarlo. Lui in preda al panico ha deciso di provare a fuggire. Per farlo si è tuffato in mare e ha cominciato a nuotare. Non è stato difficile per i poliziotti acciuffarlo.

1' di lettura

Era sulla spiaggia quando i poliziotti sono arrivati per arrestarlo. Lui per sfuggirgli si è tuffato in mare e ha cominciato a nuotare. Raggiunto facilmente in barca dagli agenti è stato arrestato.

Napoli, comincia a nuotare per sfuggire agli arresti

Protagonista del goffo tentativo di fura un uomo di 45 anni di Napoli, destinatario di un ordine di carcerazione della Procura di Napoli per 4 anni e 2 mesi di reclusione per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

L’uomo era irreperibile, ma dopo alcune indagini i poliziotti lo avevano trovato: era su una spiaggia in provincia di Napoli a godersi l’estate.

Una volta identificato gli agenti si sono recati in spiaggia per arrestarlo. Alla vista della polizia l’uomo, colto di sorpresa, ha deciso di provare a sfuggire agli agenti tuffandosi in mare. Grazie a un pattino di salvataggio i poliziotti lo hanno raggiunto facilmente e hanno eseguito la misura.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie