Guardano troppo la ragazza, il fidanzato li manda in ospedale

Movida violenta a Napoli. Un ventenne ha aggredito due ragazzi a Posilippo per uno sguardo di troppo. Per due prognosi di 30 e 5 giorni

2' di lettura

Uno sguardo di troppo a una ragazza e due giovani finiscono in ospedale. Un’altra rissa scuote la movida partenopea, questa volta in via Petrarca, a pochi passi dall’ingresso di un frequentato bar di Posillipo.

Fratture e trauma cranico

Il fatto. Decine di ragazzi sono davanti a un bar. Qualcuno guarda con troppo insistenza la fidanzata di un altro. Si accende una discussione che sfocia in pochi istanti in un brutale pestaggio. Da una parte c’è un ragazzo di Marano, 20 anni, spalleggiato da alcuni amici. Dall’altro due giovani di Soccavo e del Vomero, rispettivamente di 22 e 23 anni, che hanno avuto la peggio. I due sono stati soccorsi e trasportati al pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli. Per uno la prognosi è di 30 giorni, ha riporatto la frattura di un polso. L’altro se l’è cavata con 5 giorni per un trauma cranico.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Hanno ascoltato i numerosi testimoni e visionato le immagini riprese dalle videocamere di sorveglianza. Il quadro è stato chiaro in pochi minuti. Il 20enne di Marano è stato identificato e denunciato. Gli investigatori stanno ora cercando di dare un nome e un volto ai ragazzi che lo hanno spalleggiato.

La coppia violenta

Le risse e le aggressioni sono purtroppo una costante delle notti napoletane. Qualche settimana fa, il 28 giugno, un ragazzo e una ragazza sono stati denunciati. I due, lei 22 anni, lui 34 e già noto alle forze dell’ordine, avrebbero picchiato un altro giovane davanti agli occhi degli agenti di polizia. E’ accaduto in vico Belledonne, a Chiaia.

Polizia accerchiata

Un episodio grave – e che testimonia anche il clima in alcune zone della movida – si è verificato quattro giorni prima, il 14 giugno, quando alcuni agenti di polizia sono stato accerchiati, minacciati e infine aggrediti da numerose persone. I poliziotti hanno riportato contusioni, le auto danneggiate.

Su quella vicenda – a dire il vero – esistono anche versioni contrastanti. I giovani del centro sociale Mezzocannone sostengono di essere stati bloccati senza un motivo dagli agenti.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra nel nostro gruppo WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus e agevolazioni. Per entrare clicca qui.

Come funziona il gruppo?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie

Ricevi le news più importanti della giornata.

Guide e altri contenuti esclusivi su Google , Facebook e Instagram.