Napoli, Manolas: so come si elimina il Barcellona. Fermeremo Messi

Manolas racconta come si elimina il Barcellona. Lo ha fatto già con la Roma nel 2018.



2' di lettura

Il Napoli è a due giorni dalla gara cruciale contro il Barcellona per il passaggio ai quarti di finale di Champions League. Si ripartirà dall’1-1 dell’andata al San Paolo. Agli Azzurri servirebbe una vittoria al Camp Nou ma anche un pareggio con almeno due gol qualificherebbe i partenopei.

Uno che sa come si eliminano Messi e il Barca è Kostas Manolas. Il difensore greco del Napoli, due anni fa, con un colpo di testa stese i catalani all’Olimpico di Roma, segnò il 3-0 che regalò la clamorosa semifinale ai giallorossi di Di Francesco, poi persa per un soffio contro il Liverpool.

Proprio Manolas, intervistato da Repubblica, ha ricordato quel gol e ha affermato che conosce tutti i segreti dei Catalani e sa come fermare il Barcellona e Messi.

Manolas: Ci proverò di nuovo ad eliminarli

Queste le parole del centrale greco che non è al massimo, ma stringerà i denti per esserci al Camp Nou: “Ho appena incontrato Totti e me lo ha detto anche lui: coraggio Kostas, riprovaci. Sarà una partita molto difficile, strana per tutti, abbiamo il vantaggio di non dover giocare in una bolgia come solitamente è il Camp Nou. Stadio imponente, farà impressione vuoto”

Prendere subito le misure

Il campo è largo, ideale per il loro gioco. Dovremo prendere subito le misure, eseguire gli ordini di Gattuso e stare sereni, perché l’aspetto mentale è decisivo. Avere un ottimo approccio sarebbe importante. Anche se dovessimo trovarci in difficoltà non bisogna disunirsi, perchè nelle gare secche può accadere sempre di tutto e c’è quell’episodio che rischia di far svoltare la gara da una parte e dall’altra. Il gol ai quarti due anni fa? Fu un’emozione pazzesca, indimenticabile. E’ stato il gol più importante della mia carriera”.

Messi si ferma di squadra

Il greco parla su come fermare Messi: “Messi è unico. Non si ferma con una marcatura ad uomo, non servirebbe a nulla. Si ferma di squadra, senza temerne il talento. E’ il numero uno al mondo secondo me, per qualità e intelligenza calcistica. Ma sono ottimista e non ho paura. Vogliamo sorprendere il Barcellona. La pressione l’hanno loro, anche se è una sfida speciale pure per noi. Insigne? Speriamo recuperi, per noi è importante. Come sto? Benissimo anche io, il dolore alle costole è passato”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie