Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Disoccupazione » Lavoro / Naspi dal 29 maggio 2024: importo, anticipo e bonus?

Naspi dal 29 maggio 2024: importo, anticipo e bonus?

A chi spetta il pagamento della Naspi dal 29 maggio 2024? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Maggio 2024

In questo articolo vedremo a chi spetta il pagamento della Naspi dal 29 maggio 2024 e come controllare la data di accredito (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

A chi spetta il pagamento della Naspi dal 29 maggio 2024?

Questo mese la Naspi, ovvero l’indennità di disoccupazione per i lavoratori dipendenti, verrà erogata il 29 maggio 2024. Si deve però sottolineare che, solo i beneficiari per cui la data del 29 maggio è specificata nel fascicolo previdenziale riceveranno l’accredito in questo giorno.

Il calendario dei pagamenti della Naspi può, infatti, variare individualmente; i dettagli sono consultabili accedendo al fascicolo previdenziale del cittadino sul sito dell’INPS.

In queste pagine, analizzeremo proprio il metodo per verificare la data di pagamento della Naspi di maggio 2024 e discuteremo come funziona questa forma di sostegno al reddito.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Quando arriva l’ex Bonus Renzi sulla Naspi a maggio 2024?

L’ex Bonus Renzi sulla Naspi, ora noto come Bonus Irpef o Trattamento integrativo, verrà corrisposto qualche giorno dopo l’accredito dell’indennità di disoccupazione.

Come per la Naspi, anche per il Bonus Irpef la data di accredito varia a seconda del beneficiario e può essere verificata accedendo al fascicolo previdenziale del cittadino sul portale INPS.

Dopo quanto tempo arriva il primo pagamento della Naspi?

Generalmente, il primo accredito della Naspi richiede da 3 a 4 mesi per essere processato. La data di inizio del pagamento dell’indennità di disoccupazione è determinata seguendo queste regole:

Naspi dal 29 maggio 2024
La pagina della Naspi sul sito dell’INPS.

Come controllare la data di pagamento della Naspi di maggio 2024

Per verificare la data di pagamento della Naspi di maggio 2024, è sufficiente accedere al proprio fascicolo previdenziale seguendo la procedura illustrata nel paragrafo successivo.

Come accedere al fascicolo previdenziale online

Per accedere al fascicolo previdenziale e verificare la data di pagamento della Naspi di maggio 2024, seguite questi passaggi:

  1. Collegatevi alla pagina del fascicolo previdenziale del cittadino sul sito dell’INPS.
  2. Cliccate su Utilizza lo strumento e autenticatevi con le vostre credenziali, che possono essere SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta d’Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).
  3. Nel menu a sinistra, selezionate Prestazioni, poi cliccate su Pagamenti.
  4. Trovate e selezionate la voce Disoccupazione non agricola e cliccate su Prestazione per l’anno corrispondente, nel nostro caso 2024.
  5. Ora vi apparirà una tabella con tutti i pagamenti dell’anno specificato. Selezionate la voce relativa a maggio 2024 per accedere ai dettagli specifici del pagamento della Naspi, inclusa la data di accredito.

Come funziona la Naspi

La Naspi, l’indennità di disoccupazione, è destinata ai lavoratori dipendenti che hanno perso involontariamente il lavoro e che rispondono a specifici criteri.

Per poter beneficiare della Naspi, è necessario avere accumulato almeno 13 settimane di contributi nei quattro anni antecedenti la presentazione della domanda. Inoltre, i richiedenti devono essere iscritti come disoccupati presso un Centro per l’Impiego e non devono aver ancora raggiunto l’età per la pensione.

È importante notare che i beneficiari della Naspi, in seguito alla perdita del lavoro, non hanno diritto al congedo straordinario previsto dalla Legge 104.

Come funziona la Naspi anticipata

Chi desidera ottenere il pagamento anticipato dell’indennità di disoccupazione, con l’intero importo erogato in un unico accredito, deve soddisfare specifici requisiti. È necessario, infatti, inoltrare la richiesta per l’anticipo della Naspi entro 30 giorni dall’avvio di un’attività lavorativa autonoma, di un’impresa individuale o dalla sottoscrizione di una quota di capitale sociale in una cooperativa.

Inoltre, se l’attività autonoma o imprenditoriale viene intrapresa mentre si è già impiegati in un lavoro dipendente che dà diritto alla disoccupazione, la domanda per l’anticipo deve essere inviata entro 30 giorni dalla presentazione della domanda di Naspi. È importante notare che le due richieste — quella per la Naspi e quella per l’anticipo — sono separate e devono essere gestite come tali.

Per approfondire le modalità di richiesta e i dettagli su come ottenere la Naspi in un’unica soluzione, è consigliabile consultare il nostro articolo su come ottenere la Naspi anticipata.

Come calcolare la Naspi

Nel 2024, l’importo massimo mensile della Naspi è fissato a 1550,42 euro. I dettagli specifici su come viene calcolata l’indennità sono i seguenti:

In ogni caso, l’importo della Naspi sarà soggetto a una riduzione del 3% al mese a partire dal primo giorno del quarto mese di erogazione. Solo per coloro che hanno già compiuto 55 anni al momento della richiesta, la riduzione del 3% verrà applicata a partire dal primo giorno dell’ottavo mese di fruizione.

Come richiedere la Naspi

La richiesta della Naspi deve essere effettuata tramite una procedura online sul sito dell’INPS.

Per farlo, seguite le istruzioni fornite nella nostra guida che spiega proprio come compilare la domanda per la Naspi.

FAQ: domande frequenti sulla Naspi

Gli insegnanti precari possono richiedere la Naspi?

Gli insegnanti precari hanno diritto alla Naspi se si rispettano i requisiti previsti dalla norma.

Quali documenti sono necessari per la Naspi?

Ecco i documenti necessari a presentare la domanda di Naspi all’INPS:

Sulla Naspi viene pagata la tredicesima?

No, con la Naspi non è previsto il pagamento della tredicesima mensilità.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul fisco e sulle tasse:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp