Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Naspi dicembre 2020: pagamento in arrivo. Le date

Naspi dicembre 2020: pagamento in arrivo. Le date

Naspi dicembre 2020: pagamento fissato fra domani 9 dicembre e dopo-domani 10 dicembre. Si tratta della rata ordinaria dell'indennità di disoccupazione.

di The Wam

Dicembre 2020

Il pagamento della Naspi ordinaria di dicembre 2020 è atteso a breve. Come vi abbiamo anticipato, giorni fa sono uscite le prime date di accredito riferite all’indennità di disoccupazione, per chi ha le settimane di contribuzione necessarie a richiederla. Che ne è della terza proroga invocata dai lavoratori?

Indice:


(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Naspi dicembre 2020: date di pagamento

Il pagamento della Naspi di dicembre 2020, per molti beneficiari, è stato fissato il 9 dicembre e per altri il 20. Rientra, insomma, nel calendario dei pagamenti relativo a tutti gli accrediti previsti questo mese. In media, comunque, la Naspi viene versata fra il 9 e il 15 del mese. (Consulta la nostra pagina speciale sull’RdC e partecipa alla discussione sul nostro gruppo Facebook)

Terza proroga Naspi

La terza proroga della Naspi non è stata inserita in nessuno dei decreti emergenziali, firmati dal governo, neppure nel Decreto Ristori Quater che si sperava dovesse contenere anche un’ulteriore mensilità di Rem.

L’indennità di disoccupazione spetta a chi è rimasto senza lavoro e ha versato almeno tredici settimane di contribuzione, nei quattro anni precedenti alla richiesta, lavorando un minimo di 30 giorni. La Naspi può durare fino a 24 mesi (In questo articolo ne abbiamo parlato in modo dettagliato).

Calcolo Naspi e importo

L’importo della Naspi non deve superare i 1.335,40 euro mensili nel 2020 e si calcola prendendo, come riferimento, il reddito del lavoratore nei 4 anni precedenti alla richiesta.

L’indennità di disoccupazione corrisponde al 75% dell’imponibile medio degli ultimi 4 anni con una decurtazione del 3% (perdita) a partire dal quarto mese.

Calcolo Naspi. Settimane di contribuzione e anni di lavoro precedenti come riferimento
Calcolo Naspi. Settimane di contribuzione e anni di lavoro precedenti come riferimento

Per sapere esattamente a quanto ammonterà l’assegno della Naspi, è fondamentale determinare la retribuzione media settimanale ricevuta nei 4 anni precedenti. La cifra va moltiplicata per il coefficiente fisso pari a 4,33. La Naspi ammonta al 75% del risultato se lo stipendio non supera i 1.227,55 euro.

Altrimenti? Vi tocca sommare il 75% della quota Naspi entro i 1.227,55 euro al 25% che supera tale limite (fino a un massimo di 1,335,40 euro). Potete aiutarvi nei calcoli potete usare il calcolatore Naspi automatico del sito Pensionioggi

Potrebbero interessarti:


Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp