Naspi: data di pagamento per dicembre 2020

Naspi: il pagamento di dicembre 2020 quando arriverà? Le date probabili nelle quali verrà versata l'indennità di disoccupazione e come si calcola l'importo.

3' di lettura

Quando verrà pagata la Naspi di dicembre? Novembre non è ancora terminato, ma sono già in tanti a chiederlo. Dopotutto, spesso, l’indennità di disoccupazione si rivela un sussidio prezioso per tanti lavoratori che non hanno altri introiti.

Indice:


(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Naspi: a chi spetta

La Naspi spetta, fino a 24 mesi, a chi viene licenziato o si dimette durante il periodo di maternità (calcolando fino a 300 giorni prima della data ipotizzata per il parto e nel periodo fino al compimento di un anno del bambino), in presenza di dimissioni per giusta causa o di una risoluzione consensuale del rapporto lavorativo.

Chi chiede la Naspi deve, inoltre, essere disoccupato, avere almeno 13 settimane di contributi pagati nei quattro anni precedenti alla disoccupazione e poter dimostrare di aver lavorato almeno 30 giorni (indipendentemente dal minimo contributivo) nell’anno prima (12 mesi) di percepire l’indennità. (In questo articolo ne abbiamo parlato in modo dettagliato).

Pagamento Naspi dicembre 2020

L’indennità di Disoccupazione Naspi non ha una data fissa, l’Inps la comunica sette-quindici giorni prima del versamento. La situazione può essere controllata sul fascicolo previdenziale dell’Inps, accedendo con le credenziali personali: Pin Inps, Spid, Cie (Carta di identità elettronica) e CNS (Carta nazionale dei servizi). Il pagamento di dicembre, se in linea con gli altri anni, dovrebbe avvenire fra l’8 e l’11 dicembre. La data potrebbe essere visibile da sette a quindici giorni prima (tra l’1 e il 5 dicembre).

Calcolo Naspi: come si calcola l’importo dell’indennità di disoccupazione?
Calcolo Naspi: come si effettua? Esiste un metodo ben preciso per effettuare il calcolo dell’indennità di disoccupazione

Calcolo Naspi: come funziona?

L’indennità di disoccupazione corrisponde al 75% dell’imponibile medio degli ultimi 4 anni con una decurtazione del 3% a partire dal quarto mese di fruizione (e poi per ogni mese successivo). Dunque, per sapere esattamente a quanto ammonterà l’assegno, è fondamentale determinare la retribuzione media settimanale percepita nei 4 anni precedenti.

La cifra va moltiplicata per il coefficiente fisso pari a 4,33. Ora, se lo stipendio medio non supera i 1.227,55 euro, l’importo della Naspi sarà pari al 75% (della cifra che avete calcolato), invece, se lo stipendio medio supera tale soglia, l’assegno Naspi avrà un importo pari al 75% della quota entro i 1.227,55 euro. Ai quali va sommato il 25% della cifra che supera questo limite (fino a un massimo di 1,335,40 euro). Pensionioggi mette a disposizione un calcolatore automatico.

Potrebbero interessarti:


Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie