Natale, regali e cashback: come se la passano gli italiani

Le lunghe code e grandi acquisti che gli anni scorsi caratterizzavano questi periodi saranno davvero limitate, ma L’8 dicembre partirà il Cashback di Natale.

Natale regali e cashback
Natale regali e cashback
3' di lettura

Il Natale 2020 si avvicina e dopo la conferenza stampa di Giuseppe Conte, di giovedì sera, abbiamo avuto conferma che le festività natalizie – per la prima volta in assoluto -, non saranno le stesse. Nelle grandi città la corsa ai regali non si è arrestata dopo le riaperture, ma nonostante ciò la crisi economica che ha caratterizzato il 2020 non ha risparmiato neanche questo periodo generalmente più longevo.

Per le vacanze di Natale si prospettano limiti allo spostamento tra regioni, pranzi e cene natalizi con poche persone e la chiusura dei ristoranti durante i giorni festivi.

Restrizioni e Cashback di Natale

Le restrizioni peseranno sicuramente sui settori che già hanno sofferto nei mesi scorsi e continuano a soffrire come il turismo, la ristorazione e i lavoratori dello spettacolo, ma gli incentivi messi in atto dal governo per aiutare la ripartenza economica serviranno? Serviranno ad incrementare le vendite?

L’8 dicembre partirà il Cashback di Natale, un iniziativa sperimentale messa in campo per incentivare gli acquisti e i pagamenti tracciati. È una misura che si inserisce in un contesto più ampio di lotta al contante in partenza dal 1 gennaio. L’iniziativa prevede il rimborso del 10% di quanto speso con sistemi di pagamento elettronico esclusivamente presso i negozi fisici. Per iscriversi basterà scaricare l’app IO.it e seguire la procedura indicata.

Gli acquisti cambiano

Le lunghe code e grandi acquisti che gli anni scorsi caratterizzavano questi periodi saranno davvero limitate. Neanche durante i giorni del Black Friday gli acquisti hanno funzionato. Il 2020 impone una forma diversa di shopping, più mirata, selezionata e soprattutto economica.

Per questo motivo il 24% degli italiani, quest’anno non ha approfittato dei super sconti online e offline. Mentre il mondo dei piccoli venditori pian piano si converte al mondo digitale, in particolar modo degli e-commerce, gli italiani sono sempre meno propensi a spendere e a fare regali.

Causa secondaria di questo fenomeno è anche la “nuova” forma di condivisione, più intima. Se prima scambiarsi i regali sotto l’albero di Natale era un segno importante di condivisione e di gioia, quest’anno tutto questo viene inevitabilmente a mancare per molti.

Piano Cashless Conte: non solo cashback. Chi può beneficiarne
Il piano Italia Cashless fa il suo esordio avviene con l’Extra cashback di Natale

Cashback di Natale e di Stato

Come abbiamo detto nel paragrafo precedente al consumatore verrà riconosciuto un rimborso semestrale pari al 10% di quanto speso fino a un massimo di 1500 euro a semestre e purché si facciano almeno 50 operazioni cashless con un minimo di spesa per transazione di 15 euro. Di fatto si potrebbe trattare quindi di un rimborso massimo di 300 euro in un anno.

Ci sarà inoltre un supercashback: un rimborso che verrà riconosciuto ogni semestre per 1.500 euro, in aggiunta al cashback standard ai primi 100.000 registrati che abbiano effettuato il maggior numero di operazioni cashless, a patto che eseguano almeno 50 operazioni di pagamento nel corso del semestre.

Lotteria degli scontrini

Altra iniziativa in partenza dal prossimo anno è la lotteria degli scontrini. Pensata sempre per ridurre il fenomeno dell’evasione fiscale, dal 1 dicembre si possono ottenere i codici da presentare al momento dell’acquisto per avere i premi. Basta fare acquisti superiori ad un euro (salvo che il commerciante sia abilitato allo scontrino elettronico) per iniziare a giocare.

Il commerciante fornirà al cliente un codice, a operazione effettuata, per partecipare all’estrazione del montepremi mensile.  Sul sito www.lotteriadegliscontrini.gov.it l’utente deve registrare il proprio codice fiscale, memorizzare il codice lotteria che riceve e poi mostrarlo agli esercenti per l’acquisto. I commercianti dovranno quindi registrarlo prima di emettere lo scontrino. Le cifre del premio in denaro saranno di diverse migliaia di euro, fino a un milione di euro.

Operazioni, queste, nuove e messe in atto per far crescere l’economia della nostra Nazione e non solo che potranno essere importanti per una ripartenza auspicata da molti.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie