Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino: il remake Amazon è un flop?

Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino: prima caso editoriale e poi successo cinematografico, diventa una serie tv Amazon Prime Video. E' all'altezza?

4' di lettura

Ha il nome originale tedesco, Wir Kinder vom Bahnhof Zoo, ed è una delle serie tv più attese del 2021. Il remake del famoso memoir di Christiane Felscherinow Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino sarà una serie Tv esclusiva Amazon Prime Video. Il remake in streaming riuscirà a eguagliare il successo del film originale?

(A questo link tutte le notizie sul mondo della televisione e del cinema e qui il gruppo facebook in cui potrete lasciarci le vostre richieste sui prossimi temi da trattare)

La serie, in otto episodi, è arrivata in Germania negli scorsi giorni e sarà disponibile in Italia nei prossimi mesi.

Contenuti


Noi i ragazzi dello zoo di Berlino: un remake era necessario?

In molti si sono chiesti se un remake di Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino fosse davvero necessario. D’altronde il film di Uli Edel, del 1981, è ancora considerato un’opera completa in ogni sua parte.

Il quotidiano Die Tageszeitung scrive: «Questa nuova serie non potrà mai lasciare il segno come ha fatto il film del 1981, e il libro. È davvero necessario dare un nuovo linguaggio a materiale iconico di 40 anni fa che ha influenzato un’intera generazione e inserirlo in un qui e ora totalmente privo di senso

Il primo adattamento, infatti, – seppur realizzato con un budget ridottissimo, con attori esordienti e ragazzi di strada – conserva ancora il suo valore di documento storico.

Colonna sonora di David Bowie, riprese imperfette, ambientazioni cupe e per questo schiette sono ancora i punti di forza di un film che sembra impossibile da rimaneggiare.

Una trasposizione cruda, per certi versi disturbante, nota in tutto il mondo per aver messo in mostra la piaga della prostituzione e della tossicodipendenza giovanile. Tenendo sotto i riflettori il lato oscuro della città di Berlino.

Per molti è impossibile che il remake di Prime Video possa replicare un simile impatto culturale, sociale e politico. Eppure gli Amazon Studios sono convinti di volerci provare.

La sfida? Trovare un nuovo modo di raccontare un periodo storico che può apparire lontano dalla generazione moderna.

I creatori della serie vogliono portare sul piccolo schermo l’essenza universale di questa storia, quella dei giovani alla ricerca del loro posto nel mondo.

Come sarà la serie Amazon Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino

«Questa è la nostra interpretazione di ciò che Christiane e i suoi amici hanno vissuto, ma trasportando il tutto a questo momento nonostante l’ambientazione rimanga la stessa», ha detto il regista Philipp Kadelbach.

La storia dei ragazzi dello zoo di Berlino continuerà a essere ambientata nella Berlino Ovest di fine anni ’70, ma i creatori hanno scelto intenzionalmente di non insistere sui collegamenti con l’opera originale.

Per offuscare la connessione con il libro e il primo adattamento sono partiti dalla soundtrack: Bowie lascerà il passo alla dancehall, al punk e all’hip-hop di questi anni. 

Gli autori della serie raccontano di aver voluto dare una direzione precisa al prodotto e di aver usato il libro come base per poi ampliare il mondo dei giovani tossicodipendenti, per raccontare una “storia più grande”.

Se il film Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino portava sullo schermo la storia in prima persona di Christiane, la serie sarà invece un racconto corale.

«Volevamo narrare la storia di questo gruppo di sei ragazzi, che si perdono tutti in modi diversi, ma che alla fine si ritrovano, sentendosi liberi e forti», dice Sophie Von Uslar, produttrice della serie. «Le droghe accelerano tutto, aumentando l’intensità».

Ti può interessare anche:

Brooklyn Nine-Nine: tutto sull’addio dell’ottava stagione

Hausen: come è davvero la fiaba dark in arrivo su Sky

The Last of Us: ecco il cast della nuova serie HBO

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie