Non sei irpino se…, il gruppo che aiuta gli avellinesi

2' di lettura

Non sei Irpino se… è un gruppo facebook creato da Luca Del Gaudio con l’aiuto dell’avvocato Nicola Zinzi. Ho avuto il piacere di parlare con loro.

Non sei irpino se …

Per chi non lo sapesse, Non sei Irpino se… è un gruppo creato sulla piattaforma Facebook qualche anno fa da Luca del Gaudio, avellinese, che tiene all’informazione e alla sua città. “Dall’apertura del gruppo non credevo che potessimo arrivare a circa 20mila utenti. All’inizio era un semplice gruppo di informazione poi piano piano la gente ha iniziato a segnalare situazioni presenti in città”.

Così inizia Luca, raccontandomi l’inaspettata crescita di un gruppo nato senza pretese. “Successivamente io e il mio ormai amico, l’avvocato Nicola Zinzi, decidemmo di creare una nostra pagina collegata al gruppo, il “ Del GaudioZinzi”. L’amore per Avellino non solo come cittadini ma anche come tifosi, con la creazione del gruppo “Tifoseria avellinese” insieme ai fratelli Francesco e Salvatore Marzullo.

Tra segnalazioni e utenza

“In questa pagina parliamo delle situazioni che non funzionano in città collegando anche un ulteriore gruppo per i tifosi dell’Avellino”. Il gruppo Non sei Irpino se cerca di coprire e segnalare non solo le zone di Avellino ma anche quelle delle provincie grazie alla partecipazione delle persone.

“Ovviamente all’inizio non c’è stata tanta partecipazione ma man mano siamo cresciuti e le persone hanno iniziato a interagire sulla città tramite le notizie che riportavamo. Purtroppo non riesco a seguire tutti. Abbiamo anche creato una pagina Instagram. Ecco perché mi aiuta l’avvocato Zinzi”.

Le parole dell’avvocato Nicola Zinzi

L’avvocato Zinzi è anche referente Provinciale di “Forza dei Consumatori“. “Io e Luca siamo legati da un rapporto di amicizia. Cerchiamo di far sentire le persone a proprio agio all’interno del gruppo parlando anche in dialetto. Ad oggi, chi crea queste interazioni cerca o di fare vita politica oppure ricavarne un’attività propria. Noi no. Proviamo solo a informare le persone e gli utenti che ci seguono. Tramite la satira e modi irpini riusciamo ad arrivare a molte persone”.

La risoluzione dei problemi

Il gruppo Non sei Irpino se… non segnala solo pericoli o problemi cittadini ma cerca anche di risolverli.

“Noi puntiamo alla soluzione dei problemi – mi dice Zinzi -. Cerchiamo di risolvere questioni e di segnalarle anche con battute carine o video amatoriali che sembrano disorganizzati, ma in realtà non lo sono”.

Luca aggiunge: “Abbiamo risolto molti problemi, seppur piccoli”.

Quindi, una sorta di Striscia la notizia irpina. Non potevo non chiedere della situazione attuale di Avellino e la programmazione del Summer Fest.

“Sono contento – mi dice Del Gaudio – perché in città arrivano più persone. Da cittadino non mi lamento. Per ora l’amministrazione non ha ancora fatto nulla di concreto. Aspetto la fine del Summer Fest perché ci sono problemi più gravi, come i di sagi e le difficoltà nelle periferie”. Satira, amicizia e informazione, queste sono le parole chiavi che portano avanti Luca e Nicola.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie