Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus 150 euro su Rdc: arretrati dopo il 15? Chi aspetta

Bonus 150 euro su Rdc: arretrati dopo il 15? Chi aspetta

Il Bonus 150 euro su Rdc a febbraio 2023 è atteso da chi ancora non lo ha ricevuto. Scopri quando arriva e per chi.

di Chiara Del Monaco

Febbraio 2023

Tra i destinatari del Bonus una tantum, c’è chi doveva riceverlo a novembre e ancora non ha avuto il pagamento: si tratta di alcuni percettori del Rdc. Per questo motivo, sono in molti ad attendere il Bonus 150 euro su Rdc a febbraio 2023 (scopri le ultime notizie sul bonus 150 euro e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Anche se i 150 euro dovevano arrivare tra novembre e dicembre 2022, molti accrediti delo Bonus 150 euro su Rdc sono slittati a gennaio 2023. Proprio il 31 gennaio 2023, infatti, sono stati segnalati alcuni pagamenti.

Visto che non tutte le famiglie in attesa sono state pagate, si aspettano ancora altre elaborazioni del Bonus 150 euro su Rdc a febbraio 2023.

Ricordiamo che le date di accredito cambiano da persona a persona e vanno controllate periodicamente sul fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito INPS, accessibile tramite le credenziali digitali SPID, CIE o CNS.

Indice

Bonus 150 euro su Rdc a febbraio 2023: a chi spettano

Il Bonus 150 euro non è stato erogato a tutti i nuclei familiari che percepiscono il Reddito di cittadinanza. Anche se il pagamento era previsto a novembre 2022, l’INPS ha impiegato molto più tempo per effettuare dei controlli approfonditi su alcune famiglie destinatarie.

Rafforzando il sistema dei controlli, infatti, l’Istituto ha voluto evitare di elargire doppi pagamenti a chi non ne aveva diritto. Ricordiamo che come il Bonus 200 euro, anche il Bonus 150 euro spetta una sola volta per beneficiario.

Inoltre, bisogna tenere a mente che non tutti hanno diritto al Bonus 150 euro su Rdc a febbraio 2023. Nello specifico, il pagamento dell’indennità una tantum spetta solo in questi casi:

Quindi, se non rientri in una di queste categorie, non riceverai il Bonus 150 euro su Rdc perché non ne hai diritto.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Nel video di seguito, elenchiamo le categorie di destinatari che riceveranno il Bonus 150 euro a febbraio 2023.

Bonus 150 euro su Rdc a febbraio 2023: quando arriva

Nel paragrafo precedente abbiamo ricordato in quali casi si ha diritto al Bonus 150 euro su Rdc e quando invece non spetta.

Tuttavia, chi rientra tra le categorie destinatarie si sta chiedendo che fine abbia fatto il Bonus una tantum e quando arriverà. La domanda, ovviamente, è più che lecita, visto che il pagamento sarebbe dovuto arrivare da novembre 2022.

In ogni caso, se le tempistiche seguono i mesi scorsi, il Bonus 150 euro su Rdc a febbraio 2023 è atteso dopo la ricarica del Reddito di cittadinanza. Infatti, l’ultimo pagamento si è verificato il 31 gennaio 2023, dopo il pagamento ordinario del Rdc.

Di conseguenza, ci sono due possibilità:

Tra le due, l’opzione più plausibile è il pagamento di fine mese, ma non si esclude che a qualcuno arrivi in settimana.

Scopri gli ultimi pagamenti del Bonus 200 euro di dicembre e leggi anche cosa fare se lo hai ricevuto due volte. Dai un’occhiata alle nuove date del Bonus 150 euro di dicembre 2022 e gennaio 2023 e scopri tutti i passaggi per fare domanda del Bonus 150 euro, nonché le categorie che devono richiedere l’indennità una tantum.

Bonus 150 euro su Rdc a febbraio 2023: in foto, una donna con un’espressione interrogativa in attesa del Bonus.

Bonus 150 euro su Rdc a febbraio 2023: come verificare il pagamento

Ora che abbiamo visto quando potrebbero arrivare gli arretrati del Bonus 150 euro su Rdc a febbraio 2023, ricordiamo ai lettori che le date non sono uguali per tutti i cittadini.

Per questo motivo, dopo la ricarica di metà mese e dopo quella ordinaria, è consigliabile controllare le disposizioni di pagamento per avere notizie certe sui prossimi accrediti.

Per farlo, è necessario accedere al fascicolo previdenziale del cittadino, una sezione dell’area riservata del sito INPS, in cui si possono consultare i dettagli delle prestazioni economiche spettanti. In particolare, prima di entrare sul fascicolo previdenziale, bisogna autenticarsi con la propria identità digitale, tramite una di queste credenziali:

Dopo aver fatto l’accesso ed essere entrati nella pagina del fascicolo previdenziale del cittadino, bisogna cliccare sulla voce Prestazioni del menu a sinistra e poi su Pagamenti. A quel punto, bisogna selezionare l’anno di riferimento e infine la dicitura relativa al Bonus una tantum da 150 euro. In questo modo, si vedrà una tabella con tutti i dettagli del Bonus, tra cui la disposizione di pagamento.

Chi non ha dimestichezza con il computer, può anche rivolgersi al Contact Center dell’INPS, chiamando il numero gratuito 803 164 o il numero a pagamento 06 164 164. In alternativa, ci si può affidare a un CAF o ente di patronato, che svolgerà la procedura gratuitamente al posto del cittadino.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp