Nuova variante Omicron, primo caso in Italia: un campano

Nuova variante Omicron: c'è il primo caso in Italia, si tratta di un cittadino casertano che è atterrato a Roma prima di andare a Milano: infetti 5 suoi familiari. Per ora hanno tutti sintomi lievi. Il ministero della Salute ha raccomandato controlli molto più stretti alle frontiere. Molti casi segnalati in altri Paesi europei.

4' di lettura

Primo caso in Italia della nuova variante Omicron del covid. Si tratta di un casertano tornato due settimane fa dal Mozambico. Ha contagiato anche i familiari. Si tratta del dipendente di una azienda e atterrato a Roma.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

L’uomo aveva ricevuto due vaccinazioni. Le sue condizioni non sono preoccupanti. Il sequenziamento per accertare se fosse stato infettato dalla nuova variante Omicron è stato effettuato nei laboratori dell’ospedale Sacco di Milano.

Nuova variante Omicron: contagiati 5 familiari

Il dipendente campano è stato trovato positivo proprio nel capoluogo lombardo, dove aveva raggiunto i familiari dopo il rientro in Italia. Cinque di loro sono risultati positivi. Hanno lievi sintomi e sono in isolamento, in attesa che vengano completati i sequenziamenti.

Verificati anche tutti i contatti che l’uomo ha avuto a Milano. Non risultano altri positivi.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Nuova variante Omicron: più controlli alle frontiere

Qualche ora prima il ministero della Salute ha inviato alle Regioni 4 stringenti raccomandazioni:

  • rafforzare l’attività di controllo negli aeroporti sui passeggeri provenienti dai paesi di diffusione della nuova variante Omicron (Botsawana, Sud Africa, Hong Kong, Israele, Belgio);
  • avviare nel caso di contagio una immediata attività di sequenziamento e tracciamento;
  • monitorare tutti gli eventuali contatti della persona contagiata;
  • intervenire con estrema rapidità se esplode un focolaio.

Nuova variante Omicron: si può rallentare, non bloccare

Tutto giusto. Ma nel frattempo la nuova variante Omicron aveva già varcato i confini. Per molti scienziati la chiusura delle frontiere può rallentare la diffusione del nuovo e temibile ceppo, ma difficilmente potrà bloccarlo. Come dire: serve a guadagnare tempo, studiare la mutazione e trovare i rimedi necessari per arginare una eventuale nuova esplosione di casi.

Il ministero ha anche raccomandato agli Uffici di sanità marittima, aerea e di frontiera, di controllare con attenzione i moduli che indicano la provenienza dei viaggiatori negli ultimi 14 giorni.

In questo modo potrebbero essere individuati quei passeggeri che dopo essere stati in Africa sono arrivati in Italia dopo scali in altri Paesi.

Nuova variante Omicron: la prima foto

Intanto l’ospedale del Bambino Gesù ha scattato la prima foto al mondo del nuovo ceppo. Ed è possibile notare le numerose mutazioni riscontrate nella variante Omicron rispetto a quella Delta, che già era molto mutata rispetto dal ceppo originario.

Quelle mutazioni della nuova variante Omicron sono tutte concentrate nella zona che interagisce con le cellule umane. Proprio per questo si teme possa aggirare le difese immunitarie (dei vaccinati e dei guariti), mentre si sta valutando una sua possibile e maggiore contagiosità. Resta da accertare se questa mutazione sia anche più aggressiva o causi una sintomatologia in parte diversa rispetto alle altre.

Nuova variante Omicron: tracciare e vaccinare

Per gli scienziati, in attesa di capire cosa comporterà l’eventuale diffusione della nuova variante Omicron, la strategia non deve essere modificata: tracciare i positivi e continuare a vaccinare.

I dati sui contagi continuano a segnalare la persistente circolazione del virus. Ieri i positivi sono stati 12.877 e 90 i morti. In aumento anche il numero dei ricoverati.

Il dossier dell’Istituto Superiore di Sanità ha rilevato che nelle ultime due settimana si è verificata una crescita esponenziale dei casi tra i bambini. La metà dei casi segnalati tra i minori di 19 anni riguarda bambini tra i 6 e gli 11 anni.

Nuova variante Omicron: diffusione in Europa

Intanto la nuova variante Omicron è stata segnalati anche in Gran Bretagna, Olanda, Germania, Repubblica Ceca e in Austria.

Preoccupa il caso dei 61 passeggeri atterrati ad Amsterdam dal Sud Africa e tutti contagiati dal Coivid. I primi sequenziamenti avrebbero accertato la presenza della nuova variante Omicron.

61 contagiati su 531 passeggeri: bisognerà valutare caso per caso, ma quel dato potrebbe essere la conferma di una contagiosità davvero elevata.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie