Nuovo Clan Partenio, altro interrogatorio. Taormina in città

Interrogatorio nell'inchiesta sul Nuovo Clan Partenio. L'indagato Gianluca Formisano, affiancato dall'avvocato Carlo Taormina, ha deciso di farsi interrogare.

carabinieri avellino nuovo clan partenio
2' di lettura

Lungo interrogatorio nell’indagine sul Nuovo Clan Partenio. Questa mattina è stato ascoltato dai carabinieri di Avellino e dal Pm dell’Antimafia di Napoli, Henry John Woodcock, l’indagato Gianluca Formisano. Arrestato con altre tredici persone nell’inchiesta costola a quella sul clan, relativa a delle aste giudiziarie che sarebbero state truccate. Ad affiancare Formisano, l’avvocato ed ex parlamentare di Forza Italia Carlo Taormina e il legale Nello Pizza. L’indagato, imprenditore di origine salernitana ma residente in Irpinia, era ritenuto vicino ad Armando Aprile, uno dei principali indagati dell’inchiesta

carabinieri avellino nuovo clan partenio
Nuovo Clan Partenio, filone delle aste giudiziarie. Sentito un indagato dai carabinieri di Avellino

Taormina e Woodcock ad Avellino

Formisano, come accaduto settimane fa per l’altra indagata Livia Forte, ha chiesto di essere ascoltato dagli inquirenti. E ha parlato per tre ore davanti ai magistrati. Nello specifico Formisano ha respinto alcune accuse a suo carico, spiegando di essere estraneo alle condotte addebitate e al presunto sistema che permetteva di truccare le aste giudiziarie con l’uso di violenza e intimidazioni.

Nuovo Clan Partenio e aste Ok: le accuse

In questa inchiesta, collegata al Nuovo Clan Partenio, gli indagati sono accusati, a vario titolo, di Associazione per delinquere di tipo mafioso, Estorsione, Scambio elettorale politico-mafioso, Turbata libertà degli incanti, Falsità materiale, Truffa, Trasferimento fraudolento di valori e Riciclaggio.

Carabinieri e finanza di Napoli avevano sequestrato 59 fabbricati e 26 terreni, oltre a un milione e mezzo di euro sequestrato agli indagati fra conti personali e altri beni. Sequestro preventivo anche per 5 società: 1 struttura di assistenza sociale-residenziale; 2 società immobiliari; 1 società di consulenza amministrativa; 1 attività di ristorazione.

Il processo principale

Nel procedimento penale principale (non riguarda questo filone di indagine), sono state considerate inutilizzabili alcune intercettazioni, che sostenevano l’accusa di scambio elettorale politico mafioso. Per l’accusa, infatti, gli indagati avrebbero provato a inquinare le elezioni amministrative di Avellino. Senza intercettazioni, però, sarà difficile sorreggere l’accusa in aula. Inoltre il Riesame aveva anche finito per “bocciare” quella ricostruzione dell’Antimafia.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie