Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile » Lavoro » Previdenza e Invalidità / Nuovo collocamento mirato: i dati saranno raccolti così

Nuovo collocamento mirato: i dati saranno raccolti così

Nuovo collocamento mirato: i dati delle persone con disabilità in cerca di lavoro saranno integrati a numerose altre informazioni.

di The Wam

Marzo 2022

Nuovo collocamento mirato. Alcuni giorni fa vi abbiamo riferito come cambia il collocamento morato, una delle novità più evidente sarà nella raccolta dati. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

I dettagli sono stati esposti nella Gazzetta Ufficiale dove è stato pubblicato il decreto e sono esposti nel dettaglio i miglioramenti apportati a questo delicato aspetto dello strumento che sarà utilizzato per garantire una occupazione alle persone con disabilità.

Nuovo collocamento mirato: chi è coinvolto

Sono stati necessari 7 lunghi anni dal decreto legislativo numero 151 del 2015 per definire le modalità attuative della nuova banca dati.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

All’interno di questo “registro” saranno ospitate le informazioni che riguardano le persone e gli enti che sono coinvolti nel collocamento mirato.

E quindi (tra gli altri):

Invalidità civile, come iscriversi al collocamento mirato

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Nuovo collocamento mirato: a cosa serve il database

Unire in un solo database tutte le informazioni e gli enti coinvolti consentirà:

Nuovo collocamento mirato: cosa sarà inserito nel database

Vediamo cosa sarà inserito all’interno di questa importante banca dati.

Partiamo dai datori di lavoro, che dovranno trasmettere:

Invalidità civile, collocamento mirato: come funziona

Nuovo collocamento mirato: comunicazioni

Questo invece dovranno comunicare gli uffici che sono coinvolti nel collocamento mirato:

E quindi:

Nuovo collocamento mirato: chi avrà accesso

Ma vediamo chi potrà avere accesso a questa banca dati:

Nuovo collocamento mirato: trasparenza

I dati che saranno raccolti in questo “registro” del collocamento mirato sono acquisiti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e da tutti gli altri soggetti che operano sulla stessa piattaforma, ma solo ed esclusivamente per le finalità che si propone questo strumento: trovare una occupazione per i lavoratori con disabilità.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Per garantire la trasparenza verrà fornita alle persone che si iscrivono al nuovo collocamento mirato una nota che contiene le norme prescritte in materia.

Questo decreto sul nuovo collocamento mirato entrerà in vigore 90 giorni dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1