Nuovo condono fiscale: ecco tutti i debiti annullati

Nuovo condono fiscale: vediamo insieme quando avverrà lo stralcio dei debiti fino ai 5.000 euro e quale tipologia di debiti è soggetta ad annullamento.

3' di lettura

Nuovo condono fiscale. Quali sono le regole da seguire per lo stralcio delle cartelle esattoriali fino a 5.000 euro? (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

L’Agenzia delle Entrate-Riscossione, con la circolare n. 11/E, ha annunciato le linee guidasecondo cui verrà effettuato lo stralcio delle cartelle esattoriali in questione.

Vediamo insieme quali debiti verranno annullati. Se sei interessato all’argomento, continua a a leggere l’articolo.

Nuovo condono fiscale: come funziona

Nuovo condono fiscale: l’Agenzia delle Entrate-Riscossione ha annunciato che verrà effettuato lo stralcio delle cartelle esattoriali fino a 5.000 euro.

L’annullamento debiti avverrà entro il 31 ottobre 2021, per chi è stato segnalato, attraverso i codici fiscali, all’Agenzia delle Entrate, come ammissibili allo stralcio.

Entro il 30 novembre l’agente della riscossione segnalerà agli enti creditori l’elenco di tutte le quote di debito annullate.

Lo stralcio si verificherà automaticamente entro il 31 ottobre. Non preoccuparti, quindi, se non riceverai ulteriori comunicazioni.

Potrai comunque verificare l’annullamento dei debiti con una richiesta di consultazione della situazione debitoria.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Pagamenti Assegno Temporaneo e Bonus Bebè in arrivo: ecco le ultime novità

Quali debiti verranno annullati?

Il nuovo condono fiscale riguarderà:

  • debiti di importo residuo alla data del 23 marzo 2021;
  • debiti di importo fino a 5.000 euro (nella somma vanno compresi il capitale, gli interessi per ritardo nell’iscrizione a ruolo e le sanzioni eventuali);

Restano esclusi dall’importo soggetto a condono gli interessi di mora e le spese di procedura.

È importante sottolineare che, il limite di 5.000 euro, non si riferisce all’importo complessivo della cartella, ma agli importi dei singoli carichi.

Sono esclusi poi dallo stralcio:

  • somme dovute a titolo di recupero di aiuti di Stato;
  • crediti derivati da pronunce di condanna;
  • multe, ammende e sanzioni a seguito di provvedimenti e sentenze;

Secondo le regole divulgate, le somme pagate prima dell’annullamento automatico non potranno in alcun modo essere rimborsate.

Per verificare se le tue cartelle rientrano nei debiti oggetti di stralcio, puoi utilizzare l’apposito servizio messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Se hai ancora dubbi o domande su cosa fare con le bollette defunto non pagate, non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie