Nuovo decreto: attività aperte e chiuse zona per zona

La novità più importante del nuovo decreto è il lockdown “localizzato”. Vediamo negozi e attività aperte e chiuse zona per zona: rossa, gialla e arancione.

6' di lettura

La novità più importante del nuovo decreto del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, è l’introduzione di lockdown “localizzato”. Infatti, col nuovo Dpcm l’Italia è stata divisa in tre zone: gialla, arancione e rossa. I colori sono stati assegnati sulla base della crescente rigidità delle misure anti-contagio: entreranno in vigore a partire da domani venerdì 6 novembre 2020. Qui trovi tutte le ultime news sull’epidemia.

Indice:


(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Nuovo Decreto: l’elenco delle attività aperte

Ecco le attività commerciali che restano aperte (l’elenco è contenuto nell’allegato 23 del Dpcm) (potrebbero subire solo delle variazioni orarie) (Qui puoi leggere la guida completa al nuovo decreto):


  • Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimenti vari)

  • Commercio al dettaglio di prodotti surgelati

  • Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici

  • Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici Ateco: 47.2), inclusi gli esercizi specializzati nella vendita di sigarette elettroniche e liquidi da inalazione

  • Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati

  • Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice Ateco: 47.4)

  • Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione (incluse ceramiche e piastrelle) in esercizi specializzati

  • Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari

  • Commercio al dettaglio di macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio

  • Commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione e sistemi di sicurezza in esercizi specializzati

  • Commercio al dettaglio di libri in esercizi specializzati

  • Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici

  • Commercio al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio

  • Commercio al dettaglio di confezioni e calzature per bambini e neonati

  • Commercio al dettaglio di biancheria personale

  • Commercio al dettaglio di articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero in esercizi specializzati

  • Commercio di autoveicoli, motocicli e relative parti ed accessori

  • Commercio al dettaglio di giochi e giocattoli in esercizi specializzati

  • Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati (farmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica)

  • Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati

  • Commercio al dettaglio di cosmetici, di articoli di profumeria e di erboristeria in esercizi specializzati

  • Commercio al dettaglio di fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti

  • Commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati

  • Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia

  • Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento

  • Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini

  • Commercio al dettaglio di articoli funerari e cimiteriali

  • Commercio al dettaglio ambulante di: prodotti alimentari e bevande; ortofrutticoli; ittici; carne; fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti; profumi e cosmetici; saponi, detersivi ed altri detergenti; biancheria; confezioni e calzature per bambini e neonati

  • Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, per televisione, per corrispondenza, radio, telefono

  • Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici.

Servizi alla persona

  • Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia

  • Attività delle lavanderie industriali

  • Altre lavanderie, tintorie

  • Servizi di pompe funebri e attività connesse

  • Servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere.

Nuovo decreto: coprifuoco alle 22 per tutti

L’assegnazione di un colore e non di un altro (quindi, di un livello di rischio contagio più o meno alto) è stata determinata sulla base di 21 parametri tra cui: indice di contagiosità (Rt), presenza di focolai, livello di occupazione e disponibilità dei posti in terapia intensiva, capacità di monitoraggio delle catene di contagio.

Una nuova valutazione sarà effettuata ogni due settimane. Tuttavia, alcune regole sono comuni a tutto il territorio nazionale (a parte le zone rosse dove sono previste ulteriori limitazioni): tra queste, innanzitutto, il coprifuoco dalle 22 alle 5 e la capienza massima del 50% per i mezzi pubblici.

Nuovo decreto Conte. Foto di Alexandros Michailidis by Shutterstock
Nuovo decreto Conte. Foto di Alexandros Michailidis by Shutterstock

Nuovo decreto zona gialla: regioni e regole

Con il Nuovo decreto si inseriscono in “zona gialla”: Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Provincia autonoma di Trento, Provincia autonoma di Bolzano, Sardegna, Toscana, Umbria, Veneto.

  • Nella zona gialla rimangono aperte le scuole dell’infanzia, elementari e medie (ma bisognerà portare la mascherina anche al banco)

  • Bar e ristoranti dovranno chiudere alle ore 18 (asporto consentito fino alle 22 e domicilio sempre)

  • I centri commerciali dovranno chiudere nel fine settimana e nei giorni festivi

  • Rimarranno aperti i parrucchieri e i barbieri, i tabacchi, le edicole, le farmacie e i negozi in generale (ancora chiuse palestre e piscine, musei e teatri, sale scommesse).

Nuovo decreto zona rossa: lockdown totale

Con il Nuovo decreto si inseriscono in “zona rossa”: Calabria, Lombardia, Piemonte, Valle D’Aosta.

  • Le misure della zona rossa sono le più stringenti: è fatto divieto di allontanarsi dal proprio domicilio, se non per comprovate necessità, per tutto l’arco delle 24 ore

  • Lezioni in presenza solo fino alla prima media.

  • Rimarranno aperti barbieri e parrucchieri (non i centri estetici, però), lavanderie, tabaccai, edicole, farmacie e naturalmente gli alimentari ma chiudono del tutto bar, ristoranti e pasticcerie insieme a tutti i negozi che non vendono beni non essenziali (restano aperte soltanto le industrie e le aziende di artigianato, edilizia, servizi)

  • Si può fare attività motoria/sportiva ma solo all’aperto in prossimità della propria abitazione, in forma individuale con distanziamento di almeno un metro e indossando la mascherina.

Nuovo decreto zona arancione: solo Sicilia e Puglia

Con il Nuovo decreto si inseriscono in “zona arancione”: Sicilia e Puglia.

  • Nella zona arancione le regole vigenti sono quelle della zona gialla ma in più ristoranti, bar, pasticcerie e simili chiuderanno del tutto (asporto e domicilio fino alle 22) mentre resteranno aperti i negozi

  • Non ci potrà spostare in altre regioni e neanche dal proprio comune (se non per comprovate necessità)

Potrebbero interessarti:

  1. Bonus bici 2020: si potrà richiedere fino al 9 dicembre

  2. Giacenza media per reddito di cittadinanza 2021: come fare

  3. Aumento pensioni a dicembre: bonus e a chi spettano

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie