Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Edilizia » Edilizia sociale / Casa popolare vuota, che succede se la occupo

Casa popolare vuota, che succede se la occupo

Cosa succede se occupo una casa popolare vuota. Il problema della prima casa in Italia, purtroppo, colpisce molte famiglie. L'edilizia popolare è insufficiente a coprire il bisogno di chi non può permettersi di pagare un affitto, tanto meno un mutuo. Ecco che, a volte, qualcuno decide di occupare una casa popolare. È un reato? Cosa accade se lo si fa? Scopriamo i dettagli nell'approfondimento.

di Imma Duni

Marzo 2023

Cosa succede se occupo una casa popolare vuota. L’edilizia popolare è insufficiente a coprire il bisogno di chi non può permettersi di pagare un affitto, tanto meno un mutuo (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

A volte, qualcuno decide di occupare una casa popolare. È un reato? Cosa accade a chi decide di farlo? Scopriamo i dettagli nell’approfondimento.

Indice

Cosa succede se occupo una casa popolare vuota: è un reato?

L’emergenza abitativa nel nostro Paese è un problema persistente. Sono tantissime le famiglie che non hanno una prima casa e non possono permettersi di pagare un affitto, tanto meno un mutuo.

L’edilizia popolare non copre tutte le esigenze e va molto a rilento. In questa situazione di difficoltà, molte famiglie sono in affitto, ma tante altre, che non possono permettersi una locazione, decidono di occupare appartamenti popolari disabitati.

Occupare una casa popolare vuota è un reato, ma non sempre i giudici condannano chi lo commette, perché c’è un orientamento giurisprudenziale abbastanza benevolo nei confronti di chi compie questo gesto per necessità.

L’occupazione abusiva di una casa popolare integra il reato di «invasione di terreni o edifici», previsto dall’art. 633 del Codice penale.

La pena può essere la reclusione fino a due anni e una multa che va da 103 a 1.032 euro.

L’occupazione che rileva dal punto di vista penale riguarda coloro che non hanno alcun titolo rispetto all’edilizia popolare: perché non hanno partecipato al bando di assegnazione della casa popolare o sono rimasti fuori dalla graduatoria.

Se un soggetto senza titolo occupa comunque una casa popolare, commette il reato penale previsto dall’articolo 633 del Codice penale. In alcuni casi, però, il giudice la vede in modo più benevolo.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Cosa succede se occupo una casa popolare vuota: cos’è lo stato di necessità?

Quali sono i rischi e cosa succede se occupo una casa popolare vuota prima che esca la graduatoria?

L’art. 54 del Codice penale dichiara che questo reato non è punibile se persiste lo stato di necessità. Cosa significa?

Lo stato di necessità si configura quando il soggetto che ha commesso il fatto ha l’obiettivo di salvare sé stesso e la sua famiglia da un danno grave.

Non deve essere opportunità o convenienza, dunque, ma una vera e propria necessità per l’esistenza di un pericolo concreto (non presunto) per sé stesso o per la propria famiglia.

Il danno di cui si teme il concretizzarsi, d’altra parte:

Se una madre sola dovesse essere sfrattata in pieno inverno, con due figli e non avesse altro luogo in cui andare, l’occupazione di una casa popolare sarebbe un gesto estremo e giustificabile dallo stato di necessità.

Secondo la Corte di Cassazione lo stato di necessità e l’inevitabilità del pericolo deve sussistere per tutto il periodo di occupazione.

Oggi è pacifico che la giurisprudenza sia orientata verso il rispetto del diritto sociale di avere un tetto sulla testa. Ecco perché, spessochi occupa un alloggio popolare per necessità, non viene condannato.

In questo caso, però, non ci devono essere altre alternative a quella del commettere un reato.

Non sempre un’occupazione è legittima. Il giudice prima di emanare la sentenza, dovrà indagare se il soggetto che ha occupato l’alloggio ha fatto tutto quanto in suo potere per ottenere una casa in modo ordinario.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Casa popolare vuota, che succede se la occupo
Cosa succede se occupo una casa popolare vuota. In foto alcune case popolari.

Cosa succede se occupo una casa popolare vuota: come ottenere una casa popolare regolarmente

Dopo aver visto cosa succede se occupo una casa popolare vuota, vediamo insieme cosa sono le case popolari.

Parliamo di immobili pubblici realizzati dallo Stato per combattere l’emergenza abitativa dei cittadini in difficoltà economica:

L’assegnazione di queste case avviene tramite un bando pubblico, a cui possono partecipare solo coloro che soddisfano i requisiti previsti dalla legge e dal bando stesso.

La procedura per ottenere una casa popolare si basa su un bando di partecipazione pubblico e su una domanda. Il procedimento e i requisiti li trovi in questo articolo.

In base al punteggio (calcolato tenendo conto di diversi fattori), si potrà ottenere o meno l’abitazione.

La procedura è la seguente:

La domanda va inoltrata all’ente che ha emesso il bando, che può essere:

La domanda, se corredata di tutti i requisiti richiesti dal bando, permetterà di essere inseriti in una graduatoria e, se si hanno abbastanza punti, quando verranno costruiti nuovi alloggi oppure quando si libereranno quelli esistenti, l’ente pubblico provvederà ad assegnare una casa alla famiglia che ne ha diritto.

Abbiamo visto cosa succede se occupo una casa popolare vuota. Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp