Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Lavoro / Orari visite fiscali 2021: quando l’assenza è giustificata

Orari visite fiscali 2021: quando l’assenza è giustificata

Orari visite fiscali 2021: vediamo quali sono le fasce orarie in cui dipendenti e lavoratori devono essere reperibili e quando l’assenza è giustificata

di The Wam

Ottobre 2021

Orari visite fiscali 2021: continua a leggerci per scoprire quali sono le regole, le fasce orarie di reperibilità per dipendenti e lavoratori e quando un’assenza non dà ripercussioni (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE

Dallo scorso ottobre hanno di nuovo luogo le visite da parte dell’INPS dopo la sospensione dovuta alla pandemia. Entriamo nel dettaglio riguardo alle fasce orarie di reperibilità, obblighi e casi di assenza giustificata.

Orari visite fiscali 2021: reperibilità

Come è noto, nel caso in cui ci si assenti dal lavoro per malattia, i lavoratori sono soggetti a controllo da parte del medico dell’INPS.

Le cosiddette visite fiscali sono svolte per verificare che il lavoratore sia effettivamente in stato di malattia e che ha diritto al trattamento adeguato da parte del datore di lavoro.

Tali controlli sono soggetti a rispettare due fasce di reperibilità.

Ecco di seguito gli orari visite fiscali 2021:

Durante queste fasce orarie i lavoratori in malattia dovranno trovarsi presso l’indirizzo indicato nel certificato medico trasmesso al datore di lavoro.

E se durante il controllo dell’INPS non siamo a casa? Attenzione, perché la nostra assenza potrebbe dare seguito a una sanzione pari a:

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Assenza alla visita fiscale giustificata

Orari visite fiscali 2021: come abbiamo visto, quindi, è molto importante non sottovalutare la fascia di reperibilità per i controlli dell’INPS se non vogliamo incorrere in pesanti sanzioni.

Tuttavia, è possibile presentare una lettera di giustificazione per assenza alla visita fiscale entro 15 giorni dalla notifica di sanzione.

La lettera dovrà essere corredata delle motivazioni per cui il lavoratore non ha potuto garantire la sua presenza durante la fascia oraria di reperibilità.

Le giustificazioni possono comprendere:

Nel caso in cui a dover giustificare l’assenza alla visita INPS sia un dipendente pubblico, è richiesta anche una comunicazione preventiva all’amministrazione presso la quale il lavoratore è impiegato.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi sugli orari visite fiscali 2021 e sulla possibilità di assenze giustificate ai controlli INPS, non esitare a scriverci su Instagram.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp