Ordinanza antismog. Gli studenti ambientalisti: è sbagliata!

2' di lettura

Di pochi giorni fa è la notizia della nuova ordinanza comunale per la limitazione delle emissioni di polveri sottili nella città capoluogo. Targhe alterne per tutti fino al prossimo 30 giugno. Non pochi i disagi in città che ora è del tutto deserta. I ragazzi di Students for Future Avellino, questo pomeriggio,hanno redatto un comunicato dove esprimono le loro perplessità sull’ordinanza del commissario straordinario.

“Come attivisti ambientalisti non possiamo che salutare positivamente un’azione volta a diminuire le emissioni in atmosfera” così esordiscono. Gli studenti, però, non condividono del tutto questo provvedimento tant’è che sollevano alcune problematiche a riguardo: “Questa ordinanza colpisce soprattutto le fasce più deboli. Già sono state colpite duramente dalla crisi e perciò non hanno potuto permettersi auto nuove ed ecologiche”.

La mobilità e le emissioni industriali

“Ci chiediamo inoltre – continua il comunicato – quale sia l’idea di mobilità che la città di Avellino ha per sostituire i veicoli privati. Ci chiediamo dove siano i nuovi pullman, l’aumento delle corse che un blocco del traffico così massiccio ovviamente presuppone. Come possiamo garantire agli studenti, ai lavoratori di girare liberamente in città se non ci sono treni, piste ciclabili e il trasporto su gomma è ridotto all’osso”.

” Viviamo in una valle con tasso di ricambio di aria molto basso, non possiamo dare la colpa unicamente al traffico cittadino. Non possiamo utilizzare l’emergenza climatica per colpire ancora una volta le fasce più deboli della nostra popolazione. L’inquinamento non può essere usato per batter cassa”.

” Il miglioramento della qualità dell’aria-concludono i ragazzi di Students for Future Avellino- non potrà essere fatto a costo zero ma a pagare non possono essere sempre i soliti che con l’inquinamento ci vivono e spesso ci muoiono. È la volta buona che a pagare siano proprio quelli che in tutti questi anni hanno sversato nei nostri fiumi ed emesso nell’aria tutto quello che producevano.Non possiamo immaginare di risanare e mantenere la qualità dell’aria senza un piano di riconversione ecologica di tutte le industrie”.

Studenti che anche questa volta hanno colpito nel segno, capendo perfettamente, a mio avviso, la situazione. Complimenti e continuate così.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie