Pagamenti assegno unico e reddito di emergenza: nuove date

Pagamenti assegno unico 2021 temporaneo e reddito di emergenza: scopri subito le date previste per gli accrediti.

4' di lettura

Pagamenti assegno unico 2021 temporaneo e reddito di emergenza: scopri le nuove date di accredito e gli esiti. (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE

Pagamenti assegno unico temporaneo: quando arrivano?

I pagamenti dell’assegno unico 2021 temporaneo INPS arriveranno venerdì, 24 settembre 2021, e martedì, 28 settembre 2021. Le date cambiano da beneficiario a beneficiario, quindi bisogna controllarle sull’apposito servizio online messo a disposizione dall’INPS. 

Questa mattina, intanto, sono stati pubblicati nuovi esiti per le domande di luglio relative all’assegno temporaneo. Questo significa che, la prossima settimana, dovrebbero essere comunicate anche le nuove date di pagamento.

pagamenti asseno unico 2021 temporaneo reddito di emergenza date

L’assegno unico temporaneo sul reddito di cittadinanza arriverà dopo il 27 settembre 2021. Lo ha comunicato l’INPS in un messaggio dedicato ai nuovi accrediti. Ricapitoliamo le date di pagamento:

  • 24 settembre 2021 e 28 settembre 2021 – Pagamenti dell’assegno temporaneo
  • dopo il 27 settembre 2021 – Pagamenti integrazione su Rdc

I nuovi accrediti dovrebbero includere anche gli arretrati per i mesi precedenti. Purtroppo, nonostante le conferme dell’INPS, questo non è ancora accaduto come dimostrano le prime ricariche del sussidio.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Pagamenti reddito di emergenza 2021: quando arrivano?

I pagamenti del reddito di emergenza arriveranno domani, giovedì 23 settembre 2021, per chi deve ancora ricevere la rata di luglio. I primi accrediti sono stati versati lunedì, 20 settembre 2021.

Quando sarà pagata la terza rata del reddito di emergenza? Al momento non è possibile rispondere con certezza a questa domanda, si possono solo fare delle previsioni.

Molto probabilmente il terzo accredito del Rem arriverà a ottobre, sempre nelle terza settimana del mese. Se fosse così, il quarto pagamento del sussidio potrebbe arrivare addirittura a novembre.

Al momento, purtroppo, non sono previste ulteriori proroghe per il Rem. Nessun nuovo pagamento, insomma, dopo le quattro rate previste dal Decreto Sostegni bis.

Pagamenti assegno unico temporaneo e reddito di emergenza: a chi spettano?

I pagamenti dell’assegno temporaneo spettano a chi rispetta questi requisiti

    1. essere cittadino italiano o di uno Stato membro dell’Unione europea, o suo familiare, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino di uno Stato non appartenente all’Unione europea in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o del permesso di soggiorno per motivi di lavoro o di ricerca di durata almeno semestrale;
    2. essere soggetto al pagamento dell’imposta sul reddito (IRPEF) in Italia;
    3. essere residente e domiciliato in Italia con i figli a carico fino al compimento del diciottesimo anno d’età;
    4. essere residente in Italia da almeno due anni, anche non continuativi, ovvero essere titolare di un contratto di lavoro a tempo indeterminato o a tempo determinato di durata almeno semestrale;
    5. Avere un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) in corso di validità inferiore a 50mila euro

    I pagamenti del reddito di emergenza spettano alle famiglie che rispettano questi requisiti:

    • reddito familiare nel mese di aprile 2021 inferiore ad una soglia pari all’ammontare di cui all’articolo 82, comma 5, del decreto-legge n. 34 del 2020 (reddito inferiore a una soglia pari all’ammontare del Rem);
    • residenza in Italia;
    • patrimonio mobiliare inferiore a 10.000 euro riferito all’anno precedente. Questa soglia è aumentata di ulteriori 5.000 euro persona nel nucleo familiare, fino a un massimo comunque di 20.000 euro;
    • ISEE non superiore a 15.000 euro.

    La domanda per il Rem va presentata dal servizio online dell’INPS. Per farlo bisogna seguire istruzioni in questa guida. In alternativa è possibile rivolgersi a un patronato. Purtroppo la finestra per chiedere il Rem si è chiusa lo scorso 31 luglio.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie