Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno Unico » Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Assegno Unico, arriva oggi (non a tutti). Ecco i ritardi

Assegno Unico, arriva oggi (non a tutti). Ecco i ritardi

Scopri quando sono previsti i prossimi pagamenti dell'Assegno Unico a maggio 2023. E cosa con i ritardi.

di The Wam

Maggio 2023

L’INPS ha disposto un nuovo pagamento dell’Assegno Unico a maggio 2023. In questo articolo faremo il punto su date e ritardi negli accrediti dell’Assegno Universale (scopri le ultime notizie e poi Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno per i figli a carico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Quando viene pagato l’Assegno Unico a maggio 2023

Il prossimo pagamento dell’Assegno Unico è previsto oggi, martedì 23 maggio 2023, dopo le ore 18.00.

Non tutti i beneficiari del sussidio, però, riceveranno la ricarica in questa data. I giorni di pagamento cambiano, infatti, da persona a persona e vanno controllati sul fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito INPS.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno Unico 2024. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Altri pagamenti del sussidio si sono registrati:

Molti cittadini ci hanno segnalato dei ritardi nell’elaborazione dei pagamenti. L’INPS, come vedremo meglio nel prossimo paragrafo, ha disatteso le aspettative.

L’ente, infatti, aveva assicurato pagamenti del contributo economico entro il 20 maggio 2023 per chi non aveva subito variazioni dell’importo rispetto ai mesi precedenti.

Purtroppo, in molti casi, le ricariche non sono state erogate e i beneficiari del sussidio sono ancora in attesa della ricarica.

date-pagamenti-assegno-unico-18-maggio-2023
Screen date dell’Assegno Unico a maggio 2023.

Le date di pagamento dell’Assegno Unico, come dicevamo, vanno controllate sul sito dell’INPS, usando una delle credenziali personali:

I percettori del reddito di cittadinanza, che attendono l’Assegno Universale di aprile 2023, lo riceveranno fra il 27 e il 31 maggio 2023.

Leggi tutte le date di pagamento dell’Assegno Universale previste a maggio 2023.

Per non perderle entra nel gruppo Telegram di news sull’assegno per i figli a carico e i bonus per famiglia. Visita la community di TheWam per leggere tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona. Questi servizi sono gratuiti e già utilizzati da decine di migliaia di persone ogni giorno.

Assegno Unico ritardo maggio 2023: cosa succede?

Molti cittadini attendono l’elaborazione dei pagamenti dell’Assegno Unico nel mese di maggio 2023.

Altri, purtroppo, sono indietro di diverse mensilità. Stesso scenario, per chi percepisce il Reddito di cittadinanza e ha diritto all’integrazione automatica sulla carta Rdc, garantita proprio dall’Assegno Universale.

INPS, in entrambi i casi, non ha fornito tempistiche certe per il pagamento di queste mensilità arretrate.

Come sapere se l’Assegno Unico è stato accettato?

Per controllare lo stato della domanda bisogna utilizzare i sito dell’INPS e procedere così:

Come vedere se l’assegno unico è in pagamento?

Anche le date di pagamento dell’assegno universale vanno controllate sul “fascicolo previdenziale del cittadino” dal sito dell’INPS. Questo servizio, come dicevamo poco fa, è accessibile con Spid, Cie o Cns:

Agenzia INPSImporto
Pagato
PrestazioneData
disponibilità
Ufficio
Pagatore
Note
XXXXXX525,00ASSEGNO UNICO18/03/2022Banca xxxxxxASSEGNO UNICO PER 3 FIGLI/O PER IL PERIODO DA 01-03-2022 A 31-03-2022 – NUMERO PRATICA
xxxxxxxx
Esempi di dati visibili sul fascicolo previdenziale

Qual è l’importo dell’Assegno Unico?

L’importo dell’Assegno Universale cambia da beneficiario a beneficiario, rispetto a diversi fattori:

Le maggiorazioni concesse sull’Assegno Universale rappresentano delle somme extra erogate per ogni figlio fiscalmente a carico successivo al secondo, per figli con invalidità e bonus per genitori che lavorano.

Le famiglie con quattro o più figli hanno diritto a una maggiorazione forfettaria e le famiglie con madri con meno di 21 anni di età hanno diritto a un pagamento aggiuntivo.

Consulta le tabelle con gli aumenti dell’Assegno Universale 2023 per calcolare la somma alla quale hai diritto per l’assegno per i figli a carico. Per scaricarle si deve cliccare sul pulsante “Download”, visibile sotto l’anteprima della tabella (Pdf, 483 kb).

Maggiorazioni Assegno Unico 2023

Di seguito trovi la lista delle maggiorazioni concesse sull’Assegno Universale in situazioni specifiche:

La legge di bilancio 2023 prevede un:

pagamenti-assegno-unico-23-maggio-2023-e-ritardi
Un pagamento dell’Assegno Unico è in programma dal 23 maggio 2023 – Nella foto banconote da venti, dieci e cinque euro più monete.

Quante volte arriva l’Assegno Unico?

L’assegno universale viene pagato mensilmente dall’INPS. Gli importi, come detto, cambiano da persona a persona. Gli accrediti vengono erogati a partire dal settimo mese di gravidanza e per ogni figlio fiscalmente a carico fino al compimento dei 21 anni di età, per i mesi compresi fra marzo e il mese di febbraio dell’anno successivo.

La ricarica viene accreditata al solo genitore che fa domanda e che ha a carico il figlio o può essere divisa a metà fra i due genitori, se se ne fa esplicita richiesta.

Faq

Quando pagano l’Assegno Unico a maggio 2023?

I prossimi pagamenti dell’Assegno Universale verranno erogati mercoledì, 23 maggio 2023, dopo le ore 18.00, per chi vede questa data sul fascicolo previdenziale.

Quando pagano l’Assegno Universale sul Reddito di cittadinanza?

La ricarica del sussidio su Rdc, riferita ad aprile 2023, sarà accreditata fra il 27 e il 31 maggio 2023.

Come si controlla il pagamento dell’Assegno Unico?

I pagamenti dell’Assegno Universale e lo stato della domanda, vanno controllati online sul fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito dell’INPS accessibile con Spid, Cns o Cie.

Cosa fare se non ho ricevuto il pagamento dell’Assegno Universale?

Puoi sollecitare l’INPS online, a telefono o andando in sede. In ogni caso, bisogna attendere che l’ente elabori i pagamenti. Su thewam.net, abbiamo spiegato quali siano tutti i modi per contattare l’INPS in caso di ritardi nel pagamento dell’assegno per i figli a carico.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno Universale:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp