Assegno Unico oggi 23 marzo 2023: orari e prossime date

Assegno Unico in arrivo oggi 23 marzo 2023. Scopri a chi spetta oggi il pagamento dell'Assegno Unico e come controllare.

Immacolata Duni è un'avvocato e copywriter, specializzata in welfare.
Conoscila meglio

6' di lettura

Assegno Unico in arrivo oggi 23 marzo 2023. Scopri a chi spetta, nella giornata di oggi, il pagamento dell’Assegno Unico, come controllare se è in arrivo e quali sono le prossime date di accredito (scopri le ultime notizie e poi Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Assegno Unico in arrivo oggi 23 marzo 2023: a chi spetta?

Gli accrediti dell’Assegno Unico sono iniziati il giorno venerdì 17 marzo; sono proseguiti il 20, 21, 22 e oggi, 23 marzo.

L’importo è aumentato grazie alla rivalutazione inflazionistica, dell’8,1% e alle maggiorazioni descritte nella nuova Legge di bilancio.

A chi spetta l’Assegno Unico in arrivo oggi 23 marzo 2023?

L’Assegno Unico viene riconosciuto per ogni figlio minorenne a carico, a partire già dal settimo mese di gravidanza e senza limiti di età per i figli disabili.

  • Anche i figli sopra i 18 anni, purché entro i 21, possono accedere al sussidio se frequentano un corso di formazione scolastica o professionale, svolgono un tirocinio o un lavoro con un reddito inferiore a 8.000 euro, sono disoccupati o svolgono il servizio civile universale.
  • Anche gli stranieri extracomunitari in possesso di un regolare permesso di soggiorno, lavoro o di ricerca superiore a 6 mesi possono accedere al sussidio se soddisfano determinati requisiti di residenza e se pagano le tasse nel nostro Paese.

Oggi, giovedì 23 marzo, il bonifico dell’Assegno Unico è più ricco, perché l’INPS pagherà anche gli arretrati di gennaio e febbraio.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news sull’Assegno Unico e i bonus per famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Assegno Unico in arrivo oggi 23 marzo 2023: come controllare se è in arrivo?

Puoi controllare se il pagamento del tuo Assegno Unico in arrivo oggi 23 marzo 2023 è andato a buon fine, tramite:

  • l’APP Io, dove troverai la disposizione di pagamento e la data di valuta (che corrisponde con la data dell’accredito);
  • il sito dell’INPS, entrando nell’area privata MyInps e cliccando sul tuo Fascicolo previdenziale.

Ecco i semplici passaggi da effettuare sul sito INPS:

  • vai sul sito inps.it;
  • inserisci nella barra di ricerca il testo “fascicolo previdenziale del cittadino“;
  • continua cliccando il tasto blu “utilizza lo strumento“;
  • accedi con una delle credenziali digitali riconosciute tra SPIDCIE CNS;
  • visita la sezione “prestazioni” e approfondisci i dati che più ti interessano.

L’importo dell’Assegno Unico varia in base a diversi criteri:

  • fascia ISEE della famiglia che richiede il sussidio;
  • numero dei figli fiscalmente a carico;
  • numero delle maggiorazioni concesse.

Consulta le tabelle con gli aumenti dell’Assegno Unico 2023 per calcolare la somma alla quale hai diritto. Per scaricarle devi fare clic sul pulsante “Download” visibile sotto l’anteprima della tabella.

Tabella importi Assegno Unico.

Scopri la pagina dedicata all’Assegno unico per conoscere altri diritti e agevolazioni.

Assegno Unico oggi 23 marzo 2023
Assegno Unico oggi 23 marzo 2023. In foto una famiglia felice a tavola.

Assegno Unico in arrivo oggi 23 marzo 2023: quali sono le prossime date di accredito?

Le prossime date di accredito dell’Assegno Unico riguarderanno le famiglie che percepiscono il Reddito di cittadinanza.

L’Assegno Unico sul Reddito di cittadinanza sarà erogato alle famiglie percettrici a partire dal 28 marzo 2023, ossia dopo il pagamento del Reddito, ed è riferito a febbraio 2023. L’INPS ha tempo per liquidare l’importo spettante fino alla fine del mese.

L’Assegno Unico sul Reddito di cittadinanza di marzo è riferito alla mensilità di febbraio. Il motivo è che l’Assegno su Rdc fa sempre riferimento a un mese precedente rispetto a quello di erogazione.

Quindi, l’Assegno Unico su Rdc dal 28 marzo 2023 spetta ai nuclei familiari che percepiscono il Reddito di cittadinanza, hanno diritto al contributo figli e sono in attesa dell’importo di febbraio 2023. Invece, la somma relativa a marzo 2023 arriverà a partire dal 28 aprile 2023.

Assegno Unico in arrivo oggi 23 marzo 2023: quali sono gli importi?

L’importo dell’Assegno Unico varia in base a diversi criteri:

  • fascia ISEE della famiglia che richiede il sussidio;
  • numero dei figli fiscalmente a carico;
  • numero delle maggiorazioni concesse.

Consulta le tabelle con gli aumenti dell’Assegno Unico 2023 per calcolare la somma alla quale hai diritto. Per scaricarle devi fare clic sul pulsante “Download” visibile sotto l’anteprima della tabella.

Tabella importi Assegno Unico.

Le due più importanti novità di maggiorazioni sono le seguenti:

  • mentre fino al 2022 era necessario avereun ISEE non superiore ai 15 mila euro per avere diritto all’importo massimo dell’assegno unico, da gennaio 2023 sarà sufficiente che l’ISEE non superi i 16.095 euro.
  • con la rivalutazione delle soglie, l’importo minimo dell’Assegno Unico 2023 scatterà solo al raggiungimento di un Isee di 42.920 euro e non più a 40mila come oggi.

Facciamo un esempio pratico.

Prendiamo una famiglia composta da: padre che lavora, madre casalinga, due figli e un ISEE di 16mila euro.

Fino al 2022 la famiglia ha percepito 169 euro a figlio, per un totale di 338 euro. Nel 2023, con la soglia ISEE innalzata a 16.095, la famiglia otterrà gli importi massimi del sussidio, ovvero 187,77, arrivando così a un totale di 375,54 euro, godendo di un aumento di 37 euro al mese.

Se invece entrambi i genitori lavorano e hanno un ISEE che non supera i 20mila euro, saranno queste le somme degli assegni unici:

  • 149,50 euro per figlio;
  • 70,70 euro in più dal terzo figlio in poi;
  • 23,90 euro la maggiorazione per il fatto che entrambi i genitori lavorino.

Per un totale di 543,10 euro al mese. Abbiamo visto l’Assegno Unico in arrivo oggi 23 marzo 2023.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie