Pagamenti Assegno Unico luglio: per le date conta la domanda

É luglio e molti si chiedono quando si riceverà l'Assegno Unico per questo mese. Scopri come funziona per le date.

5' di lettura

Luglio è arrivato e sono in tanti a chiedersi quando verrà erogato l’Assegno Unico di questo mese. Ebbene, la data non sarà uguale per tutti, ma cambierà in base ad alcuni elementi che vedremo nell’articolo (scopri le ultime notizie e poi Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Scopri quali sono i prossimi pagamenti previsti per l’assegno unico a luglio 2022 e come funzionerà per le ricariche degli arretrati.

INDICE:

Cos’è l’Assegno Unico?

Come spiegato in questo dettagliato articolo di The Wam.net sull’assegno universale, l’Assegno Unico è una misura che il Governo Italiano ha inserito nell’ordinamento, dopo che l’Europa, con il PNRR, ha chiesto al nostro Paese di allinearsi a tutti gli altri Stati membri che prevedono un sostegno per ogni famiglia, indipendentemente da parametri economici.

E così, prima con l’assegno temporaneo (un assegno ponte tra i classici ANF e l’attuale Assegno Unico) e ora con l’Assegno Unico, l’Italia si è adeguata alla richiesta europea.

L’Assegno spetta ad ogni famiglia con figli. La somma varia dai 40 ai 250 euro al mese per ogni figlio, dal settimo mese di gravidanza sino al diciottesimo anno di età.

Dai 18 ai 21 anni l’assegno sarà erogato ugualmente, ma direttamente al figlio. Più basso sarà il valore dell’Isee della propria famiglia e più alta sarà la somma dell’Assegno Unico per ogni figlio. Una maggiorazione consistente dell’Assegno è prevista per i figli con disabilità.

Scopri la pagina dedicata all’Assegno Unico per conoscere altri diritti e agevolazioni.

Se vuoi sapere tutti i dettagli sulle fasce di Isee e su tutte le misure che sono state cancellate per fare spazio all’Assegno Unico, avrai le risposte cliccando qui.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news sull’Assegno Unico e i bonus per famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

La data di accredito è variabile: cosa significa?

Le date per gli accrediti dell’Assegno Unico non sono uguali per tutti, ma variano a seconda di quando si è inviata la domanda sul sito dell’INPS.

Se la domanda è stata inviata nei primi mesi del 2022, ovvero dal 1° gennaio a fine febbraio, l’accredito si riceverà a partire dal 15 luglio in poi.

Se invece la domanda è stata inviata da marzo in poi, dovrebbe aspettarsi l’accredito durante la seconda quindicina di luglio 2022.

L’INPS ha comunicato già alcune date per gli accrediti dell’Assegno Unico che sono le seguenti:

  • 1° luglio;
  • 4 luglio;
  • 5 luglio;
  • 8 luglio;
  • 11 luglio.

Queste date elencate, però, non riguarderanno la mensilità di competenza del mese di luglio (che sarà accreditata come abbiamo spiegato sopra), ma il pagamento degli arretrati di marzo, aprile, maggio e giugno.

Chi invece è percettore del reddito di cittadinanza, riceverà automaticamente l’accredito dell’Assegno Unico dopo la ricarica del nuovo sussidio.

Per quanto riguarda gli arretrati, bisogna precisare un aspetto molto importante: chi ha fatto o farà la domanda di Assegno Unico a luglio, non avrà diritto ad alcun arretrato, perché per averne diritto bisognava inviare la domanda online entro il 30 giugno.

Se desideri più chiarezza sull’argomento arretrati ti consigliamo di leggere questo approfondimento.

Sono possibili ritardi nell’accredito?

Certo, purtroppo i ritardi sono possibili, come ci ricordano i nostri utenti sulla community.

Ad esempio molti non hanno ancora ricevuto l’accredito dell’Assegno Unico di competenza di giugno, come potete notare in questo articolo.

Con tutta probabilità queste famiglie riceveranno l’assegno di giugno l’8 luglio o l’11 luglio.

Per essere certi delle date di accredito bisogna recarsi sulla propria pagina personale INPS, ovvero MyInps, muniti del proprio Spid e cliccare sulla parte dedicata al Fascicolo Previdenziale. Cliccando su prestazioni e poi su pagamenti, dovrebbe apparire la data in cui riceveremo l’accredito. Le date precise e una tabella riassuntiva molto utile la trovate qui.

Ricordiamo che, non tutte le famiglie hanno diritto all’Assegno Unico, ma solo coloro che risiedono in Italia, hanno uno o più figli a carico, anche con disabilità, che studiano o che svolgono tirocinio e apprendistato.

L’Assegno è previsto anche per i figli che svolgono il Servizio Civile. La domanda va presentata tramite il portale ufficiale INPS, tramite Caf o patronato di fiducia, o infine tramite Call Center INPS: 803164 (se si chiama da rete fissa) 06 164 164 (se si chiama da rete mobile).

Cosa accadrà a coloro che fanno domanda a luglio?

Chi non ha presentato la domanda di Assegno Unico entro il 30 giugno, purtroppo, non potrà ricevere gli arretrati che gli sarebbero spettati da marzo in poi.

Chi decide di presentare la domanda a luglio comincerà a percepire l’Assegno a decorrere dal mese successivo a quello di presentazione dell’istanza e non avrà diritto agli arretrati. Coloro che hanno presentato o presenteranno la domanda a luglio, dunque, riceveranno il primo accredito ad agosto.

L’importo varia a seconda dell’ISEE, come viene spiegato qui, ma coloro che non presentano alcun ISEE, riceveranno la somma minima per ogni figlio, ovvero 50 euro.

Pagamenti assegno unico luglio
Pagamenti Assegno Unico luglio.

Chi ha un ISEE al di sotto dei 15 mila euro annui, riceverà il massimo dell’importo ovvero 175 euro a figlio. Chi ha un ISEE superiore a 40.000 euro annui, invece, riceverà il minimo dell’Assegno che è 50 euro mensili a figlio.

Sono previste maggiorazioni invece per nuclei con madri più giovani dei 21 anni e/o con figli disabili e non autosufficienti. Viene spiegato tutto dettagliatamente in questo articolo.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie