Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Bonus 150 euro aprile, spunta una nuova data: ora sono tre

Bonus 150 euro aprile, spunta una nuova data: ora sono tre

Annunciato il Bonus 150 euro in arrivo ad aprile 2023. Scopri qual è la terza data e a chi arriverà.

di Chiara Del Monaco

Aprile 2023

Spunta una terza data di accredito del Bonus una tantum. In questo approfondimento vediamo quali sono le ultime segnalazioni del Bonus 150 euro in arrivo ad aprile 2023, a chi spetta e chi altro deve riceverlo (scopri le ultime notizie sul bonus 150 euro e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Nelle ultime settimane l’INPS ha continuato a erogare il pagamento del Bonus 150 euro a chi ancora non lo ha ricevuto. Ricordiamo, infatti, che l’indennità una tantum spetta una sola volta per beneficiario.

Date le ultime segnalazioni, l’Istituto dovrebbe completare a breve gli accrediti per chi ha diritto ai 150 euro in automatico. Infatti, la prossima data di accredito spetta proprio a questa platea di beneficiari. Successivamente partiranno i pagamenti per chi ha fatto domanda.

Nei prossimi paragrafi vediamo quando è previsto il Bonus 150 euro in arrivo ad aprile 2023 e chi deve ancora percepire il contributo del Decreto Aiuti ter.

Ricordiamo che le date di accredito cambiano da persona a persona e vanno controllate periodicamente sul fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito INPS, accessibile tramite le credenziali digitali SPID, CIE o CNS.

Indice

Bonus 150 euro in arrivo ad aprile 2023: a chi spetta la terza data

Spunta una nuova data del Bonus 150 euro introdotto dal Decreto Aiuti ter. Dopo l’accredito previsto oggi, 11 aprile 2023, e quello annunciato per il prossimo venerdì 14 aprile 2023, arriva anche una terza data per chi ancora non ha percepito il contributo una tantum.

Si tratta di domani, mercoledì 12 aprile 2023. Il pagamento spetta ai destinatari che non hanno dovuto presentare domanda perché avevano diritto all’indennità in automatico. Nello specifico, tra questi cittadini rientrano:

Come si può notare, il rientro da Pasqua è stato piacevole per diverse categorie di cittadini che non hanno fatto domanda.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus 150 euro in arrivo ad aprile 2023: gli ultimi pagamenti

Come abbiamo visto nel paragrafo precedente, i primi giorn i dopo Pasqua saranno ricchi per alcuni destinatari del Bonus 150 euro che ancora non avevano ricevuto il contributo economico in automatico.

Oltre alle tre date di questa settimana, e cioè 11-12-14 aprile 2023, l’INPS ha erogato diversi pagamenti per tutto il mese di marzo e i primni giorni di aprile. In realtà, secondo la circolare INPS n.127/2022 i pagamenti dovevano essere completati per tutti entro febbraio 2023, ma visto che l’Istituto è in ritardo, sta cercando di recuperare i tempi liquidando nuovi pagamenti poco distanti tra loro.

Finora, tra marzo e aprile sono stati annunciati gli accrediti del Bonus in queste date:

Tutte queste date sono rivolte ai cittadini che hanno diritto al Bonus 150 euro in arrivo ad aprile in automatico, sulla stessa modalità di pagamento utilizzata per la disoccupazione Naspi/Dis-Coll o agricola, e dei Bonus Covid.

Una volta che saranno terminati i pagamenti per queste persone, cominceranno quelli per chi invece ha presentato un’apposita domanda all’INPS. Nel prossimo paragrafo vediamo di chi si tratta.

Leggi tutti i dettagli sul bonus 150 euro: quando arriva il contributo economico e quali sono i requisiti reddituali. Scopri anche quando spetta ai lavoratori, ai pensionati, agli invalidi e disabili e ai percettori di Reddito di cittadinanza.

Bonus 150 euro in arrivo ad aprile 2023: in foto, alcune banconote da 50 euro con un nastro rosso.

Bonus 150 euro in arrivo ad aprile 2023: chi altro deve riceverlo

Nei paragrafi precedenti abbiamo visto che ultimamente l’INPS sta cercando di recuperare tutti i pagamenti del Bonus 150 euro per chi deve riceverlo in automatico. Solo in questo modo potranno partire gli accrediti per chi invece ha fatto domanda entro il 31 gennaio 2023.

A tale proposito, ricordiamo ai destinatari coinvolti dal Bonus 150 euro in arrivo ad aprile 2023, e in particolare tra oggi e venerdì, che le date di accredito cambiano da persona a persona. Per questo motivo, è fondamentale controllare ogni giorno il fascicolo previdenziale del cittadino sull’area riservata del sito INPS.

Tuttavia, oltre ai titolari di disoccupazione e beneficiari dei Bonus Covid, sono ancora molti i destinatari dell’indennità una tantum che ancora non hanno ricevuto i 150 euro spettanti. Tra questi, ci sono tutte le persone che hanno inoltrato un’apposita domanda, e cioè:

A queste categorie di beneficiari, si aggiungono anche le persone che non hanno ricevuto i Bonus 200 e 150 euro su Rdc, ma anche coloro che hanno avuto la possibilità di presentare una domanda del Bonus solo di recente e che hanno tempo fino al 30 aprile per richiedere il Bonus. Si tratta cioè dei lavoratori autonomi e liberi professionisti privi di Partita IVA che non erano stati inclusi fin da subito nei Decreti Aiuti e Aiuti ter. In totale, sono circa 80mila persone e includono anche gli specializzandi i Medicina e Chirurgia.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp