Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus 150 euro febbraio, continuano i pagamenti: per chi?

Bonus 150 euro febbraio, continuano i pagamenti: per chi?

Il Bonus 150 euro sulla disoccupazione agricola è in pagamento, vediamo tutte le date.

di Alda Moleti

Febbraio 2023

Il Bonus 150 euro sulla disoccupazione agricola è in pagamento, in uesto articolo vi indicheremo le prime date disponibili (scopri le ultime notizie sul bonus 150 euro e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Bonus 150 euro sulla disoccupazione agricola in pagamento

A febbraio 2023 alcune categorie riceveranno il pagamento del Bonus 150 euro. Tra questi chi nel 2021 era titolare di disoccupazione agricola.

Per questa categoria i pagamenti sono partiti il 9 febbraio ed alcuni braccianti agricoli hanno confermato di aver già ricevuto l’accredito dei 150 euro.

Ricordiamo che il Bonus 150 euro non ha un vero e proprio calendario e l’accredito può arrivare in un momento diverso da persona a persona, tuttavia l’INPS liquida i beneficiari per categorie.

In parole povere, una volta inviato il primo accredito per il Bonus 150 euro al primo titolare di disoccupazione agricola nel 2021 procede effettuando gli altri versamenti alla stessa categoria di beneficiari.

Per questo, quanti ancora non hanno ricevuto il versamento devono solo attendere perché per i titolari di disoccupazione agricola il Bonus 150 euro è in pagamento.

In ogni caso, l’INPS ha confermato che i 150 euro di Bonus saranno corrisposti a tutti gli aventi diritto entro la fine del mese di febbraio.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus 150 euro sulla disoccupazione agricola: pagamenti a fine mese per la Naspi

Il 9 febbraio sono partiti gli accrediti per il Bonus 150 euro a quanti nel 2021 erano titolari di disoccupazione agricola. Tutti quelli inclusi in questa categoria vedranno quindi la somma nei prossimi giorni.

Coloro che invece ne hanno diritto, perché a novembre 2022 erano titolari di Naspi, non vedranno l’accredito dei 150 euro questa settimana o la prossima, ma è più probabile che i soldi arrivino a fine mese.

Il pagamento dei 150 euro infatti non viene effettuato dall’INPS contestualmente al versamento della mensilità di febbraio 2023 della Naspi, ma in un versamento separato e successivo.

Per adesso, nell’erogazione del Bonus 150 euro, l’Istituto sta seguendo il sistema già usato per il precedente Bonus 200 euro e del resto il Bonus 150 euro è solo una copia del vecchio Bonus 200 euro, ma con importi ridotti.

Secondo lo schema dei pagamenti già seguito per il vecchio bonus, il versamento dei 150 euro per i titolari di Naspi avverrà dopo l’erogazione della mensilità, con esattezza verso la fine del mese.

Quanti sono ancora percettori Naspi avranno l’accredito sullo stesso conto corrente su cui ricevono la disoccupazione.

Quanti invece hanno diritto al Bonus 150 euro perché titolari di Naspi a novembre 2022, ma che ora non ricevono più la disoccupazione, avranno l’accredito sul conto corrente indicato all’epoca domanda di disoccupazione.

Bonus 150 euro sulla disoccupazione agricola: a chi altro spetta l’accredito a febbraio?

Vale la pena di ricordare che tra le categorie che riceveranno il Bonus di 150 euro a febbraio vanno distinti due gruppi.

Quelli che riceveranno i soldi in automatico senza dover fare assolutamente nulla e di cui fanno parte anche i titolari di disoccupazione agricola nel 2021 e quanti invece riceveranno i 150 euro solo se ne hanno fatto domanda.

Nello specifico, oltre ai titolari di disoccupazione agricola nel 2021 hanno diritto all’accredito automatico del Bonus 150 euro, cioè senza presentare domanda:

Invece, quelli che devono fare attenzione, perché riceveranno il bonus solo se entro la fine di gennaio hanno invitato domanda all’INPS, sono gli iscritti alla Gestione Separata. In dettaglio:

Bonus 150 euro sulla disoccupazione agricola: come verificare la data di pagamento

Per l’accredito del Bonus 150 euro l’INPS non ha predisposto un calendario con date esatte, tuttavia chi non ha ricevuto il pagamento può comunque verificare quando questo arriverà nel proprio fascicolo previdenziale online.

Il fascicolo previdenziale è accessibile collegandosi al sito dell’INPS ed effettuando l’accesso all’area personale con le credenziali SPID, CIE (Carta d’Identità Elettronica) e CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Una volta nell’area personale personale bisogna andare nella scheda delle Prestazioni e poi accedere ai Pagamenti, dove è possibile verificare se ci sono disposizioni di pagamento e in che data.

Ad ogni modo, è possibile trovare ogni informazione utile nella nostra guida che spiega proprio cosa c’è nel fascicolo previdenziale INPS e perché serve.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Bonus-150-euro-sulla-disoccupazione-agricola-INPS-risponde
In foto la pagina web INPS risponde.

Bonus 150 euro sulla disoccupazione agricola: cosa fare se non arrivano i soldi

Come abbiamo detto, il Bonus 150 euro dovrebbe arrivare a tutti gli aventi diritto entro la fine del mese di febbraio 2023.

Tuttavia, errori possono sempre succedere, perciò se entro la fine del mese qualcuno dei beneficiari ancora non vede il pagamento, nemmeno la disposizione nel fascicolo previdenziale, può comunque provare a contattare l’INPS.

Prima di tutto, chiamando il call center al numero verde 803 164 o al numero di rete fissa 06 164 164.

In alternativa, è possibile inviare una segnalazione all’INPS online collegandosi alla pagina INPS Risponde. Qui è possibile scrivere domande all’Istituto anche solo per il chiarimento di dubbi oltre che per la risoluzione di eventuali problemi.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp