Bonus 200 euro su Rdc agosto: va speso entro questa data

Bonus 200 euro su Rdc: in arrivo altri pagamenti dell’indennità una tantum su Rdc. Ma entro quando va speso? Ecco la risposta.

7' di lettura

Il bonus 200 euro su Rdc è stato pagato ieri ad alcuni percettori e continuerà a essere elaborato anche oggi, 30 agosto 2022, per chi vede la data sul fascicolo previdenziale del cittadino. Ma entro quando va spesa l’indennità? Ne parliamo in questo articolo, oltre a ricordare i limiti di prelievo e le spese consentite (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Oggi, martedì 30 agosto 2022, sarà pagato il bonus 200 euro su Rdc a chi vede questa data sul fascicolo previdenziale del cittadino. Qualcuno, invece, ha già ricevuto il saldo nella giornata di ieri.

Quello di ieri è stato un giorno significativo anche per altri pagamenti INPS: sono stati liquidati i pagamenti dell’assegno unico con domanda per il mese corrente, dell’assegno unico su Rdc riferito a luglio, nonché gli arretrati dell’assegno unico per chi ha compilato il modulo Rdc Com Au.

Indice

Bonus 200 euro su Rdc: pagamenti in arrivo

Dopo la giornata di ieri, ricca di pagamenti tra assegno unico e bonus 200 euro, le erogazioni dell’indennità una tantum continuano anche oggi, martedì 30 agosto 2022.

Il pagamento è previsto tra le 13:30 e le 14, ed è riferito a tutti coloro che non hanno ancora ricevuto il bonus e che vedono la data sul fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito INPS, accessibile tramite SPID, CIE o CNS.

Ricordiamo che lo scorso 30 luglio 2022 sono state pagate solo alcune delle famiglie a cui spetta il bonus una tantum. Infatti, anche se l’INPS ha annunciato di aver completato tutti i pagamenti e di aver erogato il bonus a 800 mila nuclei percettori di Reddito di cittadinanza, in realtà una buona parte è rimasta esclusa.

Si tratta soprattutto dei percettori di Reddito di cittadinanza che all’interno del nucleo familiare hanno persone a cui potrebbe spettare il bonus 200 euro, come lavoratori, pensionati o disoccupati.

Quindi, per effettuare i dovuti controlli ed evitare un doppio pagamento (non previsto), le elaborazioni procedono a rilento.

Per fortuna, lo scorso venerdì, 26 agosto 2022, sono partite le lavorazioni dell’INPS e da ieri 29 agosto, sono stati ufficialmente sbloccati altri pagamenti del bonus 200 euro su Rdc.

Chi vede la data di pagamento sull’area dedicata del sito INPS, riceverà l’importo nel giorno indicato (che può essere anche domani). Al contrario, per coloro che non vedono alcuna data, è molto probabile che dovranno aspettare a settembre.

Ma per il momento concentriamoci su chi lo riceverà oggi.

Visto che le regole del bonus 200 euro su Rdc sono state oggetto di discussione nel corso dei mesi, forse è il caso di fare un riepilogo. Nei prossimi paragrafi vedremo entro quando va speso il bonus, se sarà prelevabile e quali spese sono consentite.

Scopri la pagina dedicata al Reddito di cittadinanza: pagamenti, diritti e bonus compatibili.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus 200 euro su Rdc: entro quando va speso?

Come abbiamo anticipato anche in altre occasioni, il bonus 200 euro su Rdc arriva sulla carta Rdc, anche nota come Rdc card, e rispetta alcune regole del Reddito di cittadinanza e dell’assegno unico su Rdc.

Per esempio, se ti stai chiedendo entro quando spendere bonus 200 euro su Rdc, ti interesserà innanzitutto sapere che l’importo va speso tutto, proprio come il Reddito di cittadinanza.

In merito alle tempistiche, l’INPS ha dato conferma proprio alcuni giorni fa, tramite la pagina Facebook INPS per la Famiglia.

Nello specifico, in risposta a un’utente che si chiedeva la stessa cosa, l’Istituto ha affermato che il bonus 200 euro deve essere speso entro la fine del mese successivo all’accredito.

Quindi, se hai ricevuto l’indennità su Rdc nella giornata di ieri o la riceverai oggi, hai tempo fino al 30 settembre 2022 per spendere i 200 euro.

E come funziona per quanto riguarda il prelievo? Continua a leggere per scoprirlo.

Bonus 200 euro su Rdc: si può prelevare?

Un altro dubbio ricorrente in merito al bonus 200 euro su Rdc è se si possa prelevare oppure no. Su questo, bisogna ammettere che c’è stata un po’ di confusione.

Probabilmente, questo si deve al fatto che l’assegno unico su Rdc, al pari del Reddito di cittadinanza, può essere prelevato e utilizzato in contanti. Di conseguenza, si pensava che valesse la stessa regola anche per il bonus 200 euro.

Tuttavia, sempre attraverso i canali social, l’INPS ha più volte ribadito che il bonus 200 euro su Rdc non può essere prelevato e, perciò, va speso tutto in modo digitale.

Ricordiamo che, secondo il dl 4/2019 che disciplina i limiti di prelievo e di spesa del Reddito di cittadinanza, esiste una formula (spiegata nel dettaglio in questo approfondimento), in base alla quale il tetto massimo per prelevare i contanti dalla carta Rdc corrisponde a 210 euro per famiglie numerose, 220 euro in presenza di una persona con disabilità e, per i nuclei familiari composti da una sola persona, il massimo prelevabile equivale a 100 euro al mese.

Tuttavia, come detto poco fa, questo non vale per il bonus 200 euro su Rdc, che invece può essere utilizzato solo per i pagamenti tramite carta e non in contanti.

Ora che abbiamo chiarito entro quando va speso il bonus 200 euro su Rdc e se è prelevabile, facciamo un breve riepilogo delle spese consentite e di quelle vietate. Ne parliamo nel prossimo paragrafo.

Bonus 200 euro su Rdc agosto: va speso entro questa data

Bonus 200 euro su Rdc: spese consentite e vietate

Visto che per il prelievo del bonus 200 euro non valgono le stesse regole dell’assegno unico su Rdc, viene da pensare che potrebbe esserci qualche differenza anche dal punto di vista delle spese consentite con il bonus 200 euro su Rdc.

E invece no. Infatti, in merito ai prodotti da acquistare bisogna affidarsi all’elenco contenuto nel decreto legge sul Reddito di cittadinanza.

Nello specifico, tra le spese non consentite rientrano tutti gli acquisti considerati non essenziali alla vita dei beneficiari. Per esempio, ricordiamo:

  • acquisto, noleggio o leasing di navi e imbarcazioni da diporto, nonché servizi portuali;
  • armi;
  • materiale pornografico e beni e servizi per adulti;
  • servizi finanziari e creditizi;
  • servizi di trasferimento di denaro;
  • servizi assicurativi;
  • articoli di gioielleria;
  • articoli di pellicceria;
  • acquisti presso gallerie d’arte;
  • acquisti in club privati;
  • servizi di direct-marketing.

Invece, per quanto riguarda le spese consentite, specifichiamo che si tratta di tutti quei beni e servizi considerati essenziali e di prima necessità per le persone con difficoltà economiche.

Per esempio, tra le spese ammesse ci sono sicuramente:

  • prodotti alimentari;
  • prodotti per l’igiene personale;
  • capi di abbigliamento (ma non di lusso);
  • giocattoli per bambini;
  • libri per la lettura o per lo studio;
  • materiale per la scuola;
  • abbonamenti ai mezzi pubblici;
  • ticket per il cinema e corsi di formazione di enti privati oppure quelli con finalità sportive.

A queste spese si aggiunge poi la possibilità di pagare le bollette di acqua, luce e gas, le rate del canone di locazione o del mutuo, la benzina o altro tipo di carburante.

Ovviamente, è possibile acquistare farmaci e parafarmaci, pagare le visite mediche e gli occhiali da vista.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie