Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Carta acquisti, nuovi pagamenti: quando e per chi

Carta acquisti, nuovi pagamenti: quando e per chi

I pagamenti della Carta acquisti a febbraio 2023 sono iniziati e continueranno nei prossimi giorni. Ecco la nuova data.

di Chiara Del Monaco

Febbraio 2023

I giorni scorsi sono arrivati i primi accrediti della Carta acquisti. Nei prossimi giorni se ne attendono anche altri. Vediamo quando arrivano i pagamenti della Carta acquisti a febbraio 2023 a chi spettano (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

La Carta acquisti, anche conosciuta come social card, è una sussidio che viene erogato ogni due mesi ad alcune famiglie con reddito basso e specifiche condizioni familiari.

Dopo la prima data di febbraio, si prevedono anche altri pagamenti della Carta acquisti a febbraio 2023. Visto che le date cambiano a seconda dei beneciari, nei prossimi paragrafi facciamo il punto sulle tempistiche.

Ricordiamo che le date di accredito cambiano da persona a persona e vanno controllate periodicamente sul fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito INPS, accessibile tramite le credenziali digitali SPID, CIE o CNS.

Indice

Pagamenti della Carta acquisti a febbraio 2023: nuove date

Dopo il primo accredito della Carta acquisti effettuato l’8 febbraio 2023, ne sono stati segnalati altri due, rispettivamente l’11 e il 13 febbraio 2023.

Screen pagamenti della carta acquisti a febbraio 2023: 11 febbraio 2023.
Screen pagamenti della carta acquisti a febbraio 2023: 11 febbraio 2023.

L’immagine qui sopra mostra uno screen condiviso da un utente sulla pagina Facebook Reddito di cittadinanza e tanto altro. In particolare, si può leggere che sabato 11 febbraio 2023 è arrivato il pagamento di 80 euro della Carta Acquisti. I destinatari sono plausibilmente i nuclei familiari con persone con più di 65 anni di età.

Oltre all’accredito effettuato, si può anche vedere il saldo residuo della persona in questione, oddia 82,76 euro.

Ma le novità non finiscono qui!

Pochi minuti fa, infatti, anche un altro utente ha segnalato il pagamento della Carta acquisti, avvenuto proprio oggi, 13 febbraio 2023.

Screen del pagamento della Carta acquisti a febbraio 2023: 13 febbraio.
Screen del pagamento della Carta acquisti a febbraio 2023: 13 febbraio.

Come nel primo caso, anche questa notizia è stata condivisa sulla pagina Facebook Reddito di cittadinanza e tanto altro. L’accredito di 80 euro riguarda i mesi gennaio e febbraio e spetta a chi ancora non ha ricevuto la Carta acquisti finora.

Tra i beneficiari, c’è anche chi non ha ricevuto il pagamento né l’8, né l’11, né oggi 13 febbraio 2023. Tuttavia, si attendono anche altri accrediti nei prossimi giorni.

Nel video di seguito, facciamo il punto sui Bonus destinati a ch ha un ISEE basso nel 2023.

Pagamenti della Carta acquisti a febbraio 2023: quando arrivano

Come abbiamo visto, nel mese di febbraio si sono verificati già tre accrediti della Carta acquisti per over 65 e bambini entro i 3 anni.

Tuttavia, chi ancora non ha ricevuto gli 80 euro spettanti non deve allarmarsi. Visto che tra un pagamento e l’altro sono trascorsi pochi giorni, sicuramente ne arriveranno altri da domani in poi.

Ricordiamo, infatti, che la Carta acquisti viene ricaricata nei primi 15 giorni di ogni mese. Ciò vuol dire che i beneficiari hanno tempo fino al 15 febbraio 2023 per ottenere il pagamento.

Poiché le date sono diverse a seconda dei cittadini, è bene controllare periodicamente le disposizioni di pagamento e il saldo. Nel prossimo paragrafo ricordiamo la procedura per farlo.

Pagamenti della Carta acquisti a febbraio 2023: in foto, una ragazza che cointrolla il saldo della sua social card dal telefono.

Pagamenti della Carta acquisti a febbraio 2023: come verificare l’accredito

I pagamenti della Carta acquisti a febbraio 2023 procedono a grande ritmo. Finora, la Carta è stata ricaricata a diversi utenti l’8, l’11 e oggi 13 febbraio 2023.

Poiché gli accrediti continueranno anche nei prossimi giorni e le date cambiano da persona a persona, consigliamo ai benefoiciari in attesa di controllare il proprio fascicolo previdenziale, per vedere le eventuali disposizioni di pagamento.

Per farlo, è necessario accedere alla sezione personale MyInps del sito dell’INPS, autenticandosi con le credenziali digitali SPID, CIE o CNS.

Una volta nell’area riservata, bisogna cercare nella barra di ricerca “Fascicolo previdenziale del cittadino” ed entrare nella pagina principale. A questo punto, si deve andare nel menu a sinistra e cliccare prima su Prestazioni e poi su Pagamenti. Da qui, bisogna selezionare l’anno di riferimento e poi la prestazione interessata, quindi la Carta acquisti.

In alternativa, per controllare le disposizioni di accredito è possibile rivoglersi a un CAF o patronato, oppure chiamare il Contact Center dell’INPS al numero 803 164 da rete fissa o al numero 06 164 164 da rete mobile.

Infine, per verificare il saldo della Carta acquisti si possono utilizzare queste due modalità:

Pagamenti della Carta acquisti a febbraio 2023: come richiedere il sussidio

A differenza di altre prestazioni economiche erogate dall’INPS, la Carta acquisti non può essere richiesta tramite procedura online. Infatti, per fare domanda del sussidio per famiglie è necessario scaricare un apposito modulo, stamparlo e consegnarlo agli uffici postali dopo averlo compilato.

I moduli da compilare sono diversi se a richiedere la Carta acquisti è una persona con più di 65 anni o i genitori di un minore fino a 3 anni. Per questo motivo bisogna prestare molta attenzione.

Entrambi i moduli possono essere scaricati direttamente dal sito del Ministero delle Finanze (MEF) oppure possono essere ritirati negli uffici postali.

Dopo aver consegnato il proprio modulo a un determinato ufficio postale, il cittadino interessato dovrà attendere una lettera in cui viene indicato dove e quando ritirare la carta. Poi, quando andrà a ritirarla, dovrà portare con sé un documento d’identità e una ricevuta che gli è stata consegnata dall’ufficio postale dopo aver consegnato il modulo.

Una volta ritirata la social card, questa sarà già carica con i primi 80 euro. Quindi, l’ultimo passaggio da fare è attendere di ricevere il PIN.

Scopri tutti i dettagli della procedura per richiedere la Carta acquisti nel 2023.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp