Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Disoccupazione » Lavoro / Pagamenti disoccupazione agricola luglio 2023: chi rischia

Pagamenti disoccupazione agricola luglio 2023: chi rischia

Pagamenti della disoccupazione agricola a luglio 2023. Scopri nell'approfondimento in cosa consiste la disoccupazione agricola, chi può ottenerla e quando arrivano i pagamenti a luglio 2023.

di Imma Duni

Giugno 2023

Pagamenti della disoccupazione agricola a luglio 2023: scopri chi può ottenerla e quando arrivano i pagamenti a luglio 2023 (scopri tutti gli annunci e le offerte di lavoro sempre aggiornati. Ricevi su WhatsApp e sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Resta sempre aggiornato sulla nostra pagina Facebook e Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Pagamenti della disoccupazione agricola a luglio 2023: quando arrivano

I pagamenti per la disoccupazione agricola 2023 potrebbero partire già a giugno, ma la data esatta dipenderà da quando l’INPS elaborerà la domanda.

Non tutti, infatti, stanno ricevendo i pagamenti ad inizio giugno: l’accredito potrebbe essere scaglionato tra fine giugno e inizio luglio 2023.

È importante notare che, rispetto agli anni precedenti, gli importi potrebbero essere più bassi, in quanto gli assegni familiari e le detrazioni familiari riguarderanno solo due mesi (gennaio e febbraio 2022) per coloro che hanno ricevuto gli accrediti dell’Assegno Unico e Universale da marzo 2022.

ATTENZIONE: ricorda che ogni anno è necessario presentare una nuova domanda per ricevere il sussidio della disoccupazione agricola, entro e non oltre il 31 marzo.

Gli elenchi contenenti i nomi dei lavoratori agricoli impiegati nel 2022 sono stati resi pubblici entro il 31 marzo di quest’anno. Ciò implica che l’INPS ha tempo fino al 24 luglio per elaborare le richieste di indennità di disoccupazione agricola.

Pertanto, non è necessario preoccuparsi se l’accredito non avviene prima di tale data, poiché l’INPS sta rispettando i tempi stabiliti.

Aggiungiti al gruppo WhatsApp e al canale Telegram di news sul lavoro ed entra nella community di TheWam per ricevere tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Pagamenti della disoccupazione agricola a luglio 2023: come controllare l’accredito

Per verificare i pagamenti della disoccupazione agricola, è possibile accedere al servizio online dell’INPS chiamato “Fascicolo previdenziale INPS” utilizzando le credenziali SPID, la carta d’identità elettronica o la carta nazionale dei servizi.

Quindi:

Una volta fatto questo potrai controllare i seguenti dettagli:

Inoltre, nel servizio online “Domande per prestazioni a sostegno del reddito”, selezionando il menu a sinistra denominato “Disoccupazione agricola e/o ANF agricola – Esiti domande”, è possibile verificare:

Scopri la pagina dedicata alla disoccupazione e al reinserimento lavorativo.

Pagamenti della disoccupazione agricola a luglio 2023: chi può richiederla

La domanda di indennità di disoccupazione agricola deve essere presentata tra il 1° gennaio ed entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello in cui è avvenuto il licenziamento o la scadenza del contratto.

Per i lavori svolti nel 2022, quindi, la domanda andava fatta entro il 31 marzo 2023.

Per inviare all’INPS la domanda di disoccupazione è necessario:

Il lavoratore agricolo che intende avvalersi dell’aiuto di un Caf o di un Patronato, deve ricordare di portare con sé questi documenti:

Scopri la pagina dedicata alla disoccupazione e al reinserimento lavorativo.

Pagamenti della disoccupazione agricola a luglio 2023
Pagamenti della disoccupazione agricola a luglio 2023. In foto una lavoratrice agricola sorridente.

Pagamenti della disoccupazione agricola a luglio 2023: come fare domanda

Per inviare correttamente la domanda di disoccupazione, va compilato il modulo sr25 attraverso:

Alla domanda bisogna allegare:

Possono fare domanda:

Inoltre bisogna avere almeno 102 giornate di lavoro nel biennio 2021-2022.

Una volta che la domanda della disoccupazione agricola sarà stata accolta si potrano controllare gli importi e i pagamenti direttamente dall’area privata di INPS, accedendo al fascicolo previdenziale e visitando le sezioni «prestazioni» e «pagamenti».

Ricordiamo che l’accesso al portale dell’Istituto può avvenire mediante identità digitale SpidCie Cns

L’ex Bonus Renzi sulla disoccupazione agricola, su Naspi e Dis-Coll, così come per gli altri destinatari, viene erogato automaticamente dall’INPS, quindi non c’è bisogno di inviare alcuna domanda.

Faq sui pagamenti della disoccupazione agricola 2023

Quando partono i pagamenti della disoccupazione agricola 2023?

I pagamenti della disoccupazione agricola 2023 potrebbero iniziare già da giugno. Tuttavia, la data precisa dipenderà da quando l’INPS elabora la tua domanda. Non tutti riceveranno i pagamenti all’inizio di giugno. Infatti, i pagamenti potrebbero essere distribuiti tra la fine di giugno e l’inizio di luglio 2023.

Perché gli importi della disoccupazione agricola potrebbero essere più bassi nel 2023?

Gli importi dei pagamenti della disoccupazione agricola nel 2023 potrebbero essere più bassi rispetto agli anni precedenti. Questo perché gli assegni familiari e le detrazioni familiari copriranno solo i mesi di gennaio e febbraio 2022 per coloro che hanno iniziato a ricevere gli accrediti dell’Assegno Unico e Universale a partire da marzo 2022.

Quando devo presentare la domanda per la disoccupazione agricola 2023?

Ogni anno è necessario presentare una nuova domanda per ricevere la disoccupazione agricola, e ciò deve essere fatto entro e non oltre il 31 marzo. Ricorda che l’INPS ha tempo fino al 24 luglio per elaborare le richieste di disoccupazione agricola.

Come posso verificare i pagamenti della disoccupazione agricola 2023?

Puoi verificare i pagamenti della disoccupazione agricola 2023 accedendo al servizio online dell’INPS chiamato “Fascicolo previdenziale INPS”. Per fare ciò, avrai bisogno delle tue credenziali SPID, della carta d’identità elettronica o della carta nazionale dei servizi.

Chi può fare domanda per la disoccupazione agricola 2023?

Chiunque abbia avuto un rapporto di lavoro in agricoltura nel 2022 e sia iscritto negli elenchi dei lavoratori agricoli del proprio comune di residenza può fare domanda per la disoccupazione agricola 2023. La domanda deve essere presentata tra il 1° gennaio e il 31 marzo 2023.

Abbiamo visto i pagamenti della disoccupazione agricola a luglio 2023. Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp